Questo treno trasparente si confonderà con il paesaggio giapponese

Questo treno trasparente si confonderà con il paesaggio giapponese

Rispetto agli altri mezzi di trasporto il treno, almeno nel nostro immaginario, rende lo scenario naturale più caratteristico. Le vecchie carrozze sono in grado anche di impreziosire il paesaggio. Ma con l’evoluzione della tecnologia i treni sempre più moderni hanno cominciato a stonare con il contesto rovinando il colpo d’occhio.

Il Giappone, da sempre un passo in avanti per quanto riguarda la tecnologia ferroviaria (e non solo), ha chiesto a uno speciale architetto di risolvere il problema. Kazuyo Sejima è stato contattato dalla Seibu Holdings, compagnia ferroviaria e proprietaria di catene alberghiere, per ridare ai propri treni un nuovo look.

La specialità dell’architetto, a vedere il suo curriculum, è “l’invisibilità”. Nella sua carriera ha già creato alcuni edifici con materiali riflettenti che riescono a mimetizzarsi con l’ambiente circostante. Uno di questi progetti gli ha permesso di vincere anche il prestigioso premio Pritzker nel 2010.

L’invisibilità di Kazuyo non è altro che una tecnologiafluida, trasparente e connessa con la natura” che riflettendo il paesaggio sulla carrozzeria del treno, nasconde quest’ultimo come fosse invisibile.

Alcuni treni saranno pronti nel 2018, in occasione del centenario dell’azienda ferroviaria nazionale. La prima edizione sarà messa su binari che collegano Tokyo con altre zone del paese.

“I treni attraversano luoghi molto diversi tra di loro e ho pensato che sarebbe bello se il treno potesse coesistere con la varietà dello scenario”, ha dichiarato Kazuyo: “Mi piacerebbe anche che sia un treno accogliente, come fosse un soggiorno di casa, così da invogliare i passeggeri a prenderlo ancora.”

Leggendo la notizia alcuni commentatori hanno espresso le loro preoccupazioni: un treno invisibile che attraversa zone popolate potrebbe essere molto pericoloso. La soluzione sarebbe quella di farlo muovere su una struttura sopraelevata. È ancora presto per un programma definitivo, nei prossimi mesi conosceremo sicuramente maggiori dettagli.

Immagine via YouTube