Andare in vacanza sulle Dolomiti

Andare in vacanza sulle Dolomiti "grazie all'arte"

Le iniziative culturali spesso sono sottovalutate: i progetti in grado di incentivare un determinato territorio, nel tentativo di innalzare l’interesse per l’arte e per la cultura, sono un’occasione importante di crescita per tutti. Grazie a un progetto della galleria d’arte Ufofabrik di Trento, ad esempio, adesso è possibile andare in vacanza sulle Dolomiti “grazie alle opere d’arte”.

[advertise id=”hello-amazon”]

L’idea fondamentalmente è questa: offrire un soggiorno nella suggestiva cornice della cittadina di Moena, tra le Dolomiti, in cambio di un’opera d’arte. Il progetto si chiama Art4Room, e chiunque può partecipare: dagli artisti, ai galleristi, fino ai normali collezionisti. Basta sottoporre l’opera d’arte che si intende scambiare e in caso di approvazione si ottiene la possibilità di soggiornare gratuitamente in una bellissima struttura messa a disposizione da Casa Defrancesco.

Non esiste nessun tipo di preferenza riguardo alle opere da proporre: possono essere quadri, sculture, fotografie, oppure opere video come cortometraggi o lungometraggi. L’importante è candidarsi tenendo conto della disponibilità delle strutture libere che è possibile vedere sul sito.

dolomiti-cope

L’idea però non nasce solamente per aumentare il turismo nelle Dolomiti, ma vuole essere un incentivo per la divulgazione e lo scambio di opere d’arte contemporanea. Un modo per scambiare le conoscenze e il sapere, e poter far venire a galla nuovi talenti.

Ufofabrik, infatti, è un progetto che nasce a Trento soprattutto per fornire un trampolino di lancio ai nuovi talenti. Fra gli artisti scoperti dalla galleria, ci sono Mansooreh Hosseini, Ursula Huber, Giuseppe Sinesi e lo statunitense Robert Mellish.

Art4Room è soltanto l’ultima trovata per riuscire a smuovere il mondo artistico italiano. Oltre a soggiornare gratuitamente in una bellissima struttura immersa nella natura che domina le Dolomiti, le opere selezionate si guadagneranno uno spazio dedicato sul sito ufficiale della galleria, e per ogni opera verrà realizzata una scheda tecnica completa.

Questo progetto, insomma, è la testimonianza di come si possa promuovere lo sviluppo del territorio e della cultura italiana, attraverso idee innovative.

Per tutte le informazioni dell’iniziativa ti rimandiamo al sito Ufofabrik dal quale è possibile anche scaricare il bando per partecipare all’estrazione dei vincitori.

Immagini: Copertina | 1