Cosa sono e come destreggiarsi con i

Cosa sono e come destreggiarsi con i "video in diretta" su Facebook

Se sei un assiduo frequentatore di Facebook avrai notato che negli ultimi tempi sempre più giornali, media e amici usano un nuovo metodo per rimanere in contatto con te: i video in diretta.

Come recita lo stesso Social Network di Mark Zuckerberg, questi “sono post con video trasmessi in tempo reale” e “visualizzati nella tua sezione Notizie.” E, se sei interessato a non perdere quelli futuri di alcune pagine o amici, “puoi toccare o cliccare su ‘Informami’ sui prossimi video per ricevere una notifica quando l’account Facebook trasmette nuovamente in diretta.”

In sostanza, il servizio “live” è la nuova frontiera comunicativa su cui sta puntando Facebook per tentare di aumentare il tempo di permanenza dei suoi utenti. E, per potenziare questo tentativo, il percorso si baserà su due fronti: da un lato il superamento del limite di 90 minuti delle dirette, dall’altro di poterle trasmettere anche con mezzi più sofisticati di un cellulare.

Questo significa che se i video in diretta al di sotto dei 90 minuti continueranno a essere registrati e visibili su Facebook anche in seguito, quelli che eccederanno in termini di tempo verranno cancellati dai server per non appesantirli.

Inoltre, i media potranno raggiungerti anche grazie alla valutazione di determinate opzioni, in base all’area geografica di appartenenza, alle preferenze degli utenti, all’età del target di riferimento. Una selezione utile, soprattutto se sei interessato o meno a determinati argomenti, come per esempio alle telecronache o ai video sugli animali.

Nel frattempo, se non hai ancora avuto modo di provare a fare una tua personale diretta, qui puoi trovare delle istruzioni molto utili.

Immagine via Flickr