Wes Anderson ha annunciato il suo nuovo film d'animazione

Wes Anderson ha annunciato il suo nuovo film d'animazione

Qualche giorno fa è stato l’anniversario di un film che ha fatto la storia del cinema degli ultimi anni e ha catapultato un regista prima di culto sul tetto del mondo. Il 14 dicembre 2001 usciva nelle sale cinematografiche I Tenenbaum, il capolavoro di Wes Anderson.

Da quel giorno, ogni indiscrezione su nuove pellicole o eventi legati al regista texano sono diventate notizie preziose per chi ama il cinema. E oggi vogliamo darne una che crediamo farà piacere anche te.

“Ciao sono Wes Anderson e sono qui per annunciare ufficialmente l’inizio delle riprese del mio nuovo film, Isle of Dogs”. Così, il grande Wes ha informato il mondo del cinema sul suo nuovo progetto. La notizia freschissima, di poco prima di Natale, è stata pubblicata attraverso un video.

Di cosa parlerà il film? Sappiamo poche cose ma estremamente interessanti. Sarà un film d’animazione (come Fantastic Mr Fox, bellissimo film ispirato a un racconto di Roald Dahl), e il cast dei doppiatori è lungo e impareggiabile. Ci sono infatti gli attori che hanno recitato in carne e ossa nei suoi film del passato più new entry, come Bill Murray, Jeff Goldblum, Tilda Swinton, Frances McDormandEdward Norton (che fa anche un piccolo cameo nel video di lancio del film) e anche Yoko Ono, Scarlett Johansson, Greta Gerwig e molti altri.

“Il film sarà girato in Inghilterra” ha continuato il regista e ha lasciato intravedere qualche istante della pellicola (nel vero senso della parola). Per i suoi fan c’è una notizia altrettanto succulenta.

Il film prevede anche una raccolta di beneficenza per la Fondazione cinematografica di Martin Scorsese che ha come obiettivo quello di restaurare i grandi classici del cinema (la fondazione ha, per ora, riportato alla luce più di 600 film). Per partecipare alla raccolta fondi si possono donare dieci dollari e “comprare un biglietto della lotteria”. L’estrazione prevede tra le altre cose anche un tour sul set del film.

Immagine via Vimeo