X Factor 2018: La sera dei Miracoli di Lucio Dalla cantata da Camilla

X Factor 2018: La sera dei Miracoli di Lucio Dalla cantata da Camilla

È la sera dei miracoli fai attenzione
qualcuno nei vicoli di Roma
con la bocca fa a pezzi una canzone.

Camilla Musso, 16 anni, viso dolce e grande potenza vocale, nonostante la sua giovane età, ha incantato il pubblico e i giudici di X Factor 2018 esibendosi con una canzone forse poco nota di Lucio Dalla, La sera dei Miracoli, un canzone del 1980, dedicata alla magia di Roma e alla sua gente. Ma come nasce La sera dei Miracoli che ha incantato i giudici di X Factor? Lucio Dalla, bolognese che nella sua città ha sempre concepito e definito la sua musica, ha scritto questo pezzo nel periodo in cui visse a Roma tra gli anni ’70 e ‘80, tra i vicoli di Trastevere, in un angolo di quella Roma popolare che oggi si fatica un po’ a ritrovare, perché sommersa dal vociare dei turisti più che dei residenti, ma che allora si poteva ancora vivere.

È lo stesso Lucio a raccontare com’è nata questa canzone. Il cantautore stava per concludere un disco, uno dei suoi più famosi: Dalla”, pubblicato nel 1980, con all’interno uno dei suoi pezzi più celebri: Balla Balla Ballerino. Ma mancava una canzone. Una sola canzone. Una sera di fine luglio, Dalla che da qualche anno vive a Roma, prende una vespa e inizia a girare per i vicoli di Trastevere, per tutta la notte, alla ricerca dell’ispirazione, del “miracolo”.

È la sera dei cani che parlano tra di loro
della luna che sta per cadere
e la gente corre nelle piazze per andare a vedere.

Lucio racconta quella notte così magica durante un concerto al Colosseo negli anni ‘90: “Roma era ancora più bella di quanto fosse possibile, mi fermavo a bere, mangiare, parlavo con le persone che incontravo per strada”. Dalla fa ritorno a casa, un po’ alticcio per il vino ma carico di quell’energia e di quell’atmosfera che solo l’estate romana può regalare e scrive di getto La sera dei Miracoli. “Ero carico di volti indimenticabili dei romani, mi sono sognato per una sera, forse per l’unica sera, di essere diventato romano.” Lucio farà ritorno a Bologna, ma questa canzone rimane il suo segno d’amore per la capitale, un pezzo di casa, che si è portato sempre nel cuore.

È la notte dei miracoli fai attenzione
qualcuno nei vicoli di Roma
ha scritto una canzone.

Foto cover Wikipedia Gorup De Besanez