Il 14 novembre potrai osservare la “super Luna”

Il 14 novembre potrai osservare la “super Luna”

Come è ben noto, la Luna è l’unico satellite del nostro pianeta terra. Ma cosa significa precisamente quel “super” che la precede nel titolo che hai appena letto? L’espressione non è prettamente scientifica, ma rende molto bene l’idea di cosa—se il tempo nella tua zona lo permetterà—potrai osservare il prossimo 14 novembre.

Bisogna precisare subito un punto: la possibilità di osservare la super Luna è un evento che può accadere circa una volta ogni anno. Nulla di straordinario, quindi, almeno all’apparenza. Ma spieghiamo le cose con calma.

Nello specifico è possibile osservare una super Luna quando il plenilunio coincide con il perigeo. Secondo le definizioni canoniche, mentre il plenilunio è “la fase della Luna durante la quale l’emisfero lunare illuminato dal Sole è interamente visibile dalla Terra,” il perigeo è “la minima distanza che può intercorre tra un satellite e il suo pianeta di riferimento.” In poche parole: è possibile osservare una Lunasuper” quando è al contempo piena e nel punto più vicino alla Terra.

La vera particolarità è che quest’anno, la super Luna che potrai osservare sarà la più grande e visibile dal 26 gennaio 1948. Un evento da non perdere, visto che la prossima volta potrebbe capitarti nel 2034. Ma precisamente a che ore (italiane) tutto questo avverrà?

Per osservare tutto il processo, devi appuntarti che alle 12:24 la Luna si troverà alla distanza minima di 356.511 chilometri dalla Terra e che alle 14:52 raggiungerà il suo culmine in termini di luminosità. In sostanza, come spiega l’astronomo Marco Galliani, potrai osservare come la Luna sarà il 14% più grande e il 30% più brillante di una Luna piena in apogeo—tempo meteorologico permettendo, ovviamente.

Immagine via Flickr