Le balene salvano il pianeta in modi che non ti immagini

Le balene salvano il pianeta in modi che non ti immagini

Secondo il giornalista scientifico britannico George Monbiot i grandi cetacei hanno la capacità di alimentare la vita negli oceani, ristabilendo il funzionamento dell’ecosistema marino e preservando l’atmosfera del pianeta in modo del tutto inaspettato.

balene salvano il pianeta 2
Questo avviene fondamentalmente per due ragioni. In primo luogo le balene sono responsabili e promotori della catena alimentare del mare perché con le loro feci, ricche di ferro e azoto, nutrono la superficie degli oceani, alimentando la produzione di fitoplancton, il plancton vegetale alla base della catena alimentare, che stimola la crescita dello zooplancton (piccoli crostacei), il nutriente di tutti gli esseri viventi marini. In secondo luogo le balene con i loro tuffi e le loro immersioni, rimescolano le acque spingendo il fitoplancton verso la superficie dove c’è abbastanza luce per attivare la fotosintesi e dove può continuare a sopravvivere e riprodursi.

La vita marina quindi si sviluppa  grazie a questi predatori che innescano un circolo virtuoso. Inoltre il plancton vegetale negli oceani assorbe il carbonio dall’atmosfera, ed è quindi responsabile dell’assorbimento dell’anidride carbonica nell’aria. Anche noi esseri umani possiamo ringraziare le balene per l’aria pulita che respiriamo.

Lo studioso afferma che molte delle scuse sollevate dal governo giapponese per uccidere le balene, sono infondante. Per loro infatti eliminando questi predatori del mare, aumenteranno anche i pesci e i crostacei e quindi ci sarà più cibo per gli esseri umani. Non è così però. Anzi avviene esattamente il contrario perché proprio grazie al loro fertilizzante naturale, gli escrementi, e ai loro tuffi che spostano grandi quantità d’acqua, spingono il fitoplancton verso la superficie dove può continuare a sopravvivere e riprodursi come cibo per gli altri pesci.
Insomma rispettare l’equilibrio della natura e il suo ciclo vitale vuol dire preservare non solo il pianeta e le sue meraviglie ma anche ottenere la nostra sopravvivenza futura.

Immagini: Wikimedia