I

I "fiori scheletro" che diventano trasparenti quando piove

I meccanismi che regolano i processi naturali e le tecniche di sopravvivenza e difesa delle varie specie, sia animali che vegetali, sono spesso molto particolari e sorprendenti. Ci sono ad esempio alcuni fiori che per difendersi dagli agenti atmosferici cambiano aspetto, e fra questi c’è la “Dyphilleia Grayi“.

Questi fiori sono presenti in varie zone del mondo, dalla costa orientale degli Stati Uniti alla Cina, fino al Giappone, e hanno una caratteristica veramente unica: cambiano colore, fino quasi a diventare trasparenti, quando si bagnano.
Nelle zone in cui solitamente crescono si verificano spesso potenti acquazzoni: e quando questo accade la corolla si decolora completamente, passando da bianco a trasparente.

Caratteristica che nel tempo gli ha fatto guadagnare il soprannome di “fiori scheletro”.

Non è ancora chiara la ragione per la quale questo avvenga, se sia cioè un effetto totalmente casuale dovuto alla conformazione di questo particolare fiore, o se al contrario questo meccanismo sia legato ad una forma di autoconservazione che consenta ai petali di non danneggiarsi.

Quello che in realtà è certo è che per quanto delicato e quasi impercettibile sia la proprietà di questo fiore, osservare un campo bagnato pieno di questi petali di cristallo è un’esperienza indimenticabile.

Immagini. Copertina