Grazie a questo telescopio siamo in grado di vedere la galassia come mai prima d'ora

Grazie a questo telescopio siamo in grado di vedere la galassia come mai prima d'ora

Cercare di fotografare nel modo migliore la nostra Via Lattea non è una sfida artistica, ma è fondamentale per la ricerca di nuove scoperte astronomiche. Abbiamo già visto nei mesi scorsi, la fotografia più grande di sempre e la riproduzione, in piccola scala, di tutto l’universo conosciuto, fino alle estremità più remote.

Oggi vogliamo parlarti di una nuova immagine, altrettanto spettacolare, scattata grazie al telescopio APEX che ci ha permesso di avere la migliore fotografia del cielo. Questo formidabile strumento si trova in Cile e ha fotografato la Via Lattea con un dettaglio mai visto prima (mappando l’intero piano galattico visibile dall’emisfero meridionale, a lunghezze d’onda sub-millimetriche, tra l’infrarosso e le onde radio).

Il telescopio misura 12 metri di diametro, si trova a 5100 metri sul livello del mare nella regione di Atacama, zona desertica che permette di avere un punto di vista privilegiato sull’universo. La mappa di APEX copre una porzione di cielo lunga 140 gradi e larga 3.

Questo video che puoi vedere qui sotto è stato realizzato dall’ESO, l’Osservatorio Europeo Astrale, un’organizzazione astronomica internazionale che fornisce agli astronomi strumenti all’avanguardia e un accesso al cielo australe. L’ESO ha costruito e gestito alcuni dei più grandi e più avanzati telescopi del mondo, tra cui questo. Lo scopo è quello di studiare l’origine e la formazione delle stelle, galassie e pianeti. Le immagini che “scatta” questo telescopio, oltre a rappresentare un tesoro per gli astronomi e gli scienziati, hanno il potere di essere “espressive” per tutti, lasciandoci a bocca aperta per la loro incredibile e misteriosa bellezza.

Immagine tratta da YouTube