Le scoperte scientifiche più importanti del 2016

Le scoperte scientifiche più importanti del 2016

Negli ultimi anni, grazie anche allo sviluppo della tecnologia e alla crescita della consapevolezza circa l’importanza del progresso, le nuove scoperte scientifiche si fanno sempre più numerose. Il 2016 da questo punto di vista è stato un anno decisamente importante.

Nuovi pianeti, vaccini, onde gravitazionali: abbiamo selezionato alcuni dei principali passi avanti compiuti dalla scienza durante quest’ultimo anno.

Pianeta Nove

Due ricercatori del California Institute of Technology di Pasadena, attraverso dei calcoli basati sulle interferenze gravitazionali, hanno individuato la possibile esistenza di un ulteriore pianeta all’interno del sistema solare. Ancora non è possibile osservarlo direttamente, ma le ricerche stanno continuando, e nel frattempo è stato battezzato “Pianeta Nove“.

Vaccino per la Dengue

La febbre Dengue colpisce ogni anno 400 milioni di persone in tutto il mondo. Quest’anno, dopo un lungo periodo di sperimentazioni e migliorie, l’OMS ha cominciato a distribuire nei paesi più colpiti il primo vaccino in grado di fornire un’opportuna protezione contro questa malattia.

scoperte-1

Onde gravitazionali

A febbraio per la prima volta alcuni ricercatori del LIGO (Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory), sono stati in grado di individuare le onde gravitazionali: le increspature del tessuto spazio-temporale che confermano finalmente quanto ipotizzato da Albert Einstein con la teoria della relatività.

scoperte-2

Solar Impulse

La dimostrazione dell’efficacia delle energie rinnovabili è stata fornita quest’anno, con la costruzione di Solar Impulse: un aereo completamente alimentato tramite pannelli solari che a luglio ha compiuto un tragitto di oltre 26.000 chilometri. Queste scoperte rappresentano dei grandi traguardi per la trasmissione della consapevolezza ambientale ed energetica.

scoperte-3

Buco nell’ozono

Dopo anni di allarme, finalmente la prevenzione per la salvaguardia dello strato di ozono terrestre comincia a fare effetto: per la prima volta dopo la sua individuazione, il buco nell’ozono ha cominciato a diminuire di dimensione.

scoperte-4

Immagini: Copertina | 12 3| 4