La mappa della Terra in altissima definizione che ci ricorda quanto bisogna proteggere la sua bellezza

La mappa della Terra in altissima definizione che ci ricorda quanto bisogna proteggere la sua bellezza

Nonostante gli scienziati cerchino costantemente altri pianeti simili al nostro, la Terra rimane ancora unica nel suo genere. Appartenente al nostro sistema solare, terzo per ordine di distanza dal Sole, è l’unico luogo nel quale vivono tutte le specie conosciute.

Questo perché la Terra è dotata di un’atmosfera composta da idrogeno e ossigeno, di un campo magnetico che la protegge dalle radiazioni, e provvista di acqua allo stato liquido, solido e gassoso. I nostri tre oceani—Pacifico, Atlantico e Indiano—ne sono la prova più ovvia e, volendoli osservare su un planisfero, si nota subito che sono “suddivisi” dai nostri Continenti, ovvero placche terrestri che milioni di anni fa si sono staccate dalla Pangea.

La società austriaca EOX IT Services GmbH, esperta in geodata, ha creato una mappa interattiva e online che permette, in maniera totalmente gratuita, non solo di guardare nel complesso il nostro pianeta (ammirandone la sua bellezza fisica) ma anche di fare un tour dall’alto e personalizzato, semplicemente zoomando le zone che più ti interessano.

Nello specifico, la mappa è composta da centinaia di fotografie scattate dai due satelliti Sentinel-2A e B dell’ESA, lanciati nel giugno del 2015 e nel marzo 2017 con lo scopo di controllare lo stato di salute della Terra.

Dal sito della società spiegano che per realizzare la mappa inizialmente è stato creato “un mosaico senza nuvole che copre l’Europa” per valutare come elaborare i dati. Una volta creata l’immagine del Vecchio Continente, poi, hanno “ottimizzato e semplificato il processo e il software che utilizzavano” che gli hanno permesso di accelerare “il tempo di elaborazione di circa il 50%”.

Come puoi vedere, il risultato alla fine è un gigantesco collage di oltre ottanta trilioni di pixel che mostra la Terra in altissima definizione. Ma qual è la vera particolarità della mappa? Il fatto che nuvole e vari agenti atmosferici siano inesistenti, grazie a un grande lavoro di selezione a monte delle immagini.

“Il nostro piccolo team”, commentano i realizzatori sempre sul sito di Eox, “è stato capace di creare questa mappa senza nuvole del mondo in un modo veloce ed economico”. Per ricordare a tutti, una volta di più, la straordinaria e fragile bellezza del nostro pianeta e quanto dobbiamo proteggerlo.

Se vuoi fare un tour nella mappa, clicca qui.

Immagini | Copertina