Al museo di New York è esposto lo scheletro dell'animale più grande di sempre: il titanosauro

Al museo di New York è esposto lo scheletro dell'animale più grande di sempre: il titanosauro

Questo mese all’American Museum of Natural History di New York hanno allestito per la prima volta in assoluto, uno scheletro integrale, con le giuste proporzioni, dell’animale più grande che abbia mai abitato il nostro pianeta: il titanosauro.

È lungo quasi 40 metri e pesava, quando era in vita, circa 70 tonnellate. Ma alcune specie, come il Paralititan e l’Argentinosaurus arrivavano a pesare anche più di 100 tonnellate.

Questo gigantesco animale è vissuto sul nostro pianeta 100 milioni di anni fa, durante l’era del Cretaceo. Era un erbivoro dal collo lungo, della famiglia dei sauropodi e la sua testa era piccola rispetto al suo corpo. Il titanosauro era un dinosauro corazzato. Da alcuni ritrovamenti alla fine degli anni ’70 è stato scoperto che la pelle di queste creature doveva essere ricoperta da un mosaico di piastre.

Il titanosauro è stato l’ultimo dei sauropodi ad apparire sul pianeta e si è estinto insieme a tutti gli altri alla fine del Cretaceo, 65 milioni di anni fa. Erano presenti esemplari in Europa e nell’ovest americano, e molti sono stati rinvenuti principalmente nell’odierno Sud America e in India.

L’ultimo ritrovamento che viene mostrato al museo di New York è stato compiuto l’anno scorso in Patagonia. Le dimensioni dell’animale a vedere questo video di presentazione sono impressionanti. È il più grande mai ritrovato.

Per farlo stare all’interno della galleria gli allestitori del museo hanno dovuto riempire due sale. Lo scheletro intero non poteva stare per lungo in una, così il collo si protende fino al corridoio dell’ascensore, un bel modo per dare il benvenuto ai visitatori.

Immagine via YouTube