Hai ancora tempo per vedere le Orionidi, le stelle cadenti d'autunno

Hai ancora tempo per vedere le Orionidi, le stelle cadenti d'autunno

Il cielo di fine ottobre riserva molte bellissime sorprese. Un’intera notte, quella fra il 27 e il 28 ottobre—la Notte della Luna—è dedicata al nostro satellite naturale. Inoltre, dalla metà del mese la splendida costellazione di Orione inizia a manifestarsi a est, già abbastanza alta e visibile verso la mezzanotte, al di sotto dell’ammasso delle Pleiadi. Ma non è tutto.

Se infatti ami la Via Lattea e le stelle, e sei disposto a passare qualche ora notturna col naso all’insù, ben protetto dal freddo e lontano da fonti di inquinamento luminoso, avrai alte probabilità di osservare le Orionidi: lo sciame meteoritico la cui esistenza è associata a quella della cometa di Halley.

Le Orionidi nel cielo

Osservando la grande quantità di stelle del cielo notturno, vòltati a est e cerca il bellissimo gruppo delle Pleiadi, le “Sette Sorelle” nella costellazione del Toro, molto riconoscibili. Al di sotto delle Pleiadi, poco prima di mezzanotte sorgerà, sempre ad est, la costellazione di Orione.

Proprio nell’area del braccio di Orione puoi osservare, dopo la mezzanotte, il passaggio delle Orionidi, lo sciame meteoritico costituito dei detriti della cometa di Halley.

Cosa sono le Orionidi

Nel percorrere la sua orbita, la cometa di Halley si avvicina periodicamente al Sole e alla Terra, originando una scia di detriti che il nostro pianeta, anch’esso seguendo la sua orbita intorno al Sole, periodicamente incontra. La cometa di Halley (passata dalle nostre parti l’ultima volta nel 1986) si “screpola” a causa del calore del Sole: i detriti grandi o piccoli che lascia indietro sono le Orionidi.

L’incontro  con le Orionidi è il più importante avvenimento ricorrente di questo genere dopo quello con le Perseidi che si verifica nei giorni  intorno al 10 agosto, la notte estiva delle famose “lacrime di San Lorenzo”.  Dato che lo sciame delle Orionidi è particolarmente abbondante quest’anno, come rivelato dagli esperti, hai la possibilità di vedere moltissime cosiddette “stelle cadenti”: anche una ogni due minuti (ma il picco si aggira sulle 60 meteore/ora, una al minuto).

Le Orionidi sono visibili dalla fine di ottobre ai primi giorni del mese successivo. Per vedere le Orionidi hai dunque tempo, se il cielo sarà sereno, fino a tutta la prima settimana di novembre. Se saprai attendere oltre la mezzanotte, avrai maggior possibilità di vederle. Non perdere quest’occasione.

Immagini: Copertina |