Perché non possiamo andare alla velocità della luce?

Perché non possiamo andare alla velocità della luce?

La velocità della luce è la velocità massima dell’universo: 299.792.458 m/s. Secondo la teoria della relatività ristretta di Albert Einstein le informazioni dell’universo, sia energia che materia, possono viaggiare massimo a questa velocità. Stando invece alla nostra esperienza, fatta di film e di libri di fantascienza la velocità della luce si può raggiungere e si può anche superare.

[advertise id=”hello-amazon”]

Ma possiamo realmente raggiungere la velocità della luce?

La fisica dice che non soltanto non è superabile ma che è anche difficile che lo possa essere in futuro. A ripeterlo è stato l’astrofisico Adam Becker, in un’intervista della BBC.

Per raggiungere la velocità della luce si ha bisogno di un’immensa quantità di energia. Più precisamente: da un qualsiasi punto al di sotto della velocità della luce e con massa maggiore di zero, c’è bisogno di energia infinita.

Energia e massa sono due entità equivalenti. Quando acceleriamo un oggetto, anche se non ce ne accorgiamo, l’energia va ad aumentare la sua massa. Per aumentare la velocità occorre più energia, perché sempre più energia si trasforma in massa. In questo modo tanto più ci si avvicina alla velocità della luce, tanto più l’oggetto diventa massiccio e per questo saldo. Al 99,9% della velocità della luce ad esempio un uomo medio peserebbe tonnellate. Fargli raggiungere la velocità della luce avrebbe come unico risultato quello di aumentarne la massa, lasciando la velocità inalterata.

L’altra faccia della medaglia, altrettanto interessante, è che se invece qualcosa riesce ad andare più veloce della luce, per andare più lenta, all’inverso, avrà bisogno di una quantità di energia sempre infinita.

Certo, andando alla velocità della luce potremmo raggiungere pianeti lontanissimi nell’arco di una vita, e potremmo muoverci liberamente nel tempo. Un po’ come succede, nella fantascienza, con i tachioni. Particelle che senza contraddire la teoria della relatività speciale, sono in grado di muoversi a velocità superiore della luce. Ma sfortunatamente la loro esistenza non è stata ancora dimostrata.

Immagine di copertina