A causa dell'inquinamento le giornate si stanno allungando sempre di più

A causa dell'inquinamento le giornate si stanno allungando sempre di più

Probabilmente non te ne sei accorto, perché i cambiamenti ancora sono impercettibili, ma le giornate si stanno allungando sempre di più. E alcuni scienziati se ne sono accorti osservando come il livello della superficie marina si stia alzando.

Gli scienziati dell’Università di Alberta hanno studiato i cambiamenti della superficie del mare, al fine di fare previsioni future e accurate sulle conseguenze del cambiamento climatico. “Volevamo comprendere appieno il cambiamento del livello del mare che si è verificato nel secolo scorso, e per farlo avevamo bisogno di capire la dinamica del flusso vicino all’equatore”, ha detto Mathieu Dumberry, professore di fisica presso l’Università di Alberta.

Il collegamento che esiste fra aumento della superficie marina e il prolungamento delle giornate è la variazione nella velocità di rotazione della Terra conseguente all’innalzamento dell’acqua. L’acqua proveniente dai ghiacciai provoca non solo l’innalzamento del livello del mare, ma sposta anche la propria massa dal polo all’equatore, e questo rallenta la rotazione del pianeta.

Anche l’attrazione gravitazionale della Luna contribuisce al rallentamento, e questo fa sì che le ore di luce stiano pian piano aumentando, rendendo più lunghe le nostre giornate.

“In conseguenza del rallentamento della rotazione terrestre, la lunghezza delle nostre giornate sta lentamente aumentando. Infatti, tra un secolo, la durata di un giorno aumenterà di 1,7 millisecondi.” Può non sembrare molto significativo, ma Dumberry ha osservato che si tratta di un effetto cumulativo che continuerà ad aumentare nel corso del tempo.

Insomma, l’inquinamento e il conseguente riscaldamento globale non stanno soltanto rovinando l’ambiente, ma stanno alterando addirittura i meccanismi che regolano la rotazione terrestre e la lunghezza delle nostre giornate.

Immagini: Copertina