"Il simile conosce il simile": il gioco di Amore e Odio nel pensiero di Empedocle