L'artista che trasforma Torino in un luogo surreale

L'artista che trasforma Torino in un luogo surreale