Grazie a Google Maps puoi visitare le

Grazie a Google Maps puoi visitare le "cascate sottomarine" delle Mauritius

Nel mondo esistono luoghi la cui bellezza e la cui particolarità sfidano le normali leggi naturali: basta pensare al deserto fiorito di Atacama. Nelle isole Mauritius, una nazione insulare dell’oceano Indiano, sembrerebbe che ci sia un luogo esattamente di questo tipo: una zona in cui è possibile visitare delle “cascate sottomarine”. Almeno con Google Maps.

In realtà il fenomeno è soltanto un’illusione ottica, e le fantomatiche cascate sarebbero visibili soltanto tramite satellite. Vista la limpidezza delle acque che circondano la zona situata nella punta della parte meridionale dell’isola, il deflusso dei depositi di sabbia e limo che si crea nelle aree in cui il livello dell’acqua è più basso fa sì che il complesso sembri una gigantesca cascata sottomarina.

L’effetto ottico, anche attraverso le immagini provenienti dai satelliti, è veramente impressionante: poco dopo la battigia sembra iniziare un grosso declivio sul fondale del mare che si accentua man a mano che si va a largo, fino a quando non sembra aprirsi un vero e proprio burrone sottomarino che inghiotte l’acqua del mare.

Visto che questa visuale è possibile soltanto tramite Google Maps, però, si può dire che grazie alla tecnologia è stata quasi lanciata una nuova forma di turismo: poter osservare una zona così particolare del pianeta soltanto attraverso le immagini digitali, almeno per vederla sotto questa speciale prospettiva.

Immagini: Copertina