Alberghi scavati nella roccia: la magia del relax fuori casa

Alberghi scavati nella roccia: la magia del relax fuori casa

Sono suggestivi, misteriosi, intriganti. Stiamo parlando degli alberghi scavati nella roccia, un nuovo trend turistico ricco di magia che sta accattivando il cuore di ogni viaggiatore.
Presenti in varie parti del mondo, dall’Italia alla Turchia, questi tipi di hotel possono essere frutto di un’idea dell’uomo che ha creato delle insenature o delle grotte, oppure un artifizio naturale che ha offerto la possibilità all’uomo di ingegnarsi e sfruttare le bellezze del territorio.
Quali sono gli alberghi scavati nella roccia in cui conviene fare una capatina se si è in viaggio?
Ne abbiamo selezionati 5 da tutto il mondo.

Sant’Angelo Resort –  Matera

Partiamo dall’Italia. La nostra penisola ha la fortuna di avere dei paesaggi mozzafiato come quello dei Sassi di Matera, nominata proprio quest’anno capitale europea della cultura 2019. Lungo gli strapiombi delle gravine del capoluogo lucano, sbucano dei suggestivi locali e alberghi che allietano il soggiorno dei turisti. Tra i tanti spicca il Sant’Angelo Resort, un albergo diffuso e ricavato nel cuore delle rocce materane. Sarà possibile dormire a contatto con il cuore della natura calcarea ed esplorare il nucleo della terra attraverso i soggiorni in suite che ricordano le vecchie case-grotte degli autoctoni.

Sant'Angelo Resort Matera

Kagga Kamma Hotel

Se il desiderio è quello di una vacanza tra accenni preistorici, allora l’ideale è il Kagga Kamma Hotel in Sudafrica a 250 km da Città del Capo.
L’hotel di lusso è stato creato nelle caverne delle montagne Cederberg e offre la possibilità di un soggiorno a contatto diretto con la storia della natura nata oltre 6mila anni fa.
Oltre a fare trekking tra i camminamenti della catena montuosa, i turisti possono dilettarsi nella ricerca dei significati delle incisioni rupestri dei San, ossia dei Boscimani.

Kagga Kamma Hotel

Kelebek Hotel 

Situato in Turchia, presso Goremenon, l’albergo ha la particolarità di offrire un riposo preistorico.
In effetti, si potrà dormire nelle caverne del luogo utilizzate anni addietro dagli eremiti per la preghiera. Dopo molto tempo, dal 1993, sono state ricavate ben 35 stanze tra i due camini delle Fate della Cappadocia. Facendo una ricerca è possibile ammirare l’hotel dall’esterno con i suoi due suggestivi camini di roccia creatisi naturalmente a partire dal Monte Erciyes e per via delle intemperie.

Kelebek_hotel Turchia

Altri due alberghi da segnalare sono il Desert Cave Hotel in Australia e il Gamirasu Cave Hotel in Turchia, entrambi da provare per la magia suggestiva delle stanze scavate nella roccia.