Atrani, il comune più piccolo d'Italia

Atrani, il comune più piccolo d'Italia

Fra i borghi più belli d’Italia, quelli che fanno parte del patrimonio UNESCO, ce n’è uno che appartiene a una cittadina molto particolare, quella di Atrani, il comune più piccolo d’Italia.

Si trova in provincia di Salerno, stretto tra il monte Civita e il monte Aureo, Atrani è un pittoresco paesino affacciato sulla costiera amalfitana, che pur estendendosi per soli 0,12 chilometri quadrati—abitati da 845 cittadini—viene visitato ogni anno da migliaia di turisti che arrivano per vedere la sua bellezza.

Il borgo di Atrani, infatti, nonostante le dimensioni è pieno di caratteristici vicoletti attorniati da abitazioni antiche costruite l’una in rilievo rispetto all’altra—famose con il nome di “scalinatelle“— che non hanno perso la loro vitalità partenopea e la loro atmosfera folkloristica.

atrani-1

I monumenti più famosi sono la Chiesa di San Salvatore de’ Birecto, costruita nel decimo secolo, la Torre dello Ziro costruita in stile aragonese, e la famosa Grotta di Masaniello, una piccola caverna in cui, stando alle ricostruzioni, per un certo periodo si rifugiò il famoso rivoluzionario napoletano.

Il centro del piccolo comune, però, riserva attrazioni praticamente a ogni angolo, fra archi, cortili, piazzette e antiche chiese— come quella della Madonna del Carmine o quella di Santa Maria del Bando—che rimangono ancora oggi praticamente intonse.

atrani-2

Immagini: Copertina | 1 | 2