Una cascata da 979 metri: Salto Angel in Venezuela, la più alta del mondo

Una cascata da 979 metri: Salto Angel in Venezuela, la più alta del mondo

Il suo nome originale e antichissimo è per noi uno scioglilingua “Kerepakupai venà”. Un nome speciale per un luogo sacro nel cuore della foresta amazzonica del Venezuela. Noi la conosciamo come il Salto Angel, con il nome del pilota statunitense che la scoprì per caso e la rese nota al resto del mondo nel 1933. Stiamo parlando della cascata più alta del mondo.

Una volta scoperta, soltanto nell’ottobre del ’37, grazie a un più piccolo aeroplano, James Crawford Angel riuscì a raggiungere la vetta. L’impresa non fu facile, visto che James e altri tre compagni furono costretti a scendere la montagna a piedi dopo che l’aeroplano si era impantanato nel terreno viscido della montagna. L’idrovolante rimase lì per quasi 33 anni prima che un elicottero riuscisse a tirarlo fuori dal fango (oggi il mezzo di Angel è esposto nel terminal dell’aeroporto di Ciudad Bolívar).

salto angel

Il Salto Angel, dopo una precisa misurazione condotta dalla National Geographic Society alla fine degli anni ’40, è stata eletta la cascata più alta del mondo, con i suoi 979 metri. L’acqua precipita lungo l’altopiano di Auyantepui (“La montagna del dio del male”) con un dislivello 20 volte superiore a quello delle cascate del Niagara. La vetta è talmente alta che l’acqua si ferma a 807 metri per poi vaporizzarsi. Nelle giornate di piena invece, a valle viene avvertita come una forte pioggia.

salto angel

Oggi Salto Angel è una delle attrazioni turistiche più importanti del Venezuela, attirando migliaia di visitatori l’anno nonostante sia molto difficile ammirarla. Ci sono tre modi per raggiungere il Salto Angel: un viaggio in aereo da Caracas o Ciudad Bolívar e poi in battello lungo il torrente Carrao; oppure con un volo panoramico in elicottero, stando attenti a controllare il meteo, visto l’alto rischio di imbattersi in nuvole che oscurano la visuale; altrimenti, molto più comodo, si può restare seduti sul divano di casa e ammirarla grazie a questo tour virtuale a 360 gradi.

Immagini via Flickr e Wikipedia | 1 | 2 | 3 |