Le “caverne di smeraldo” nella regione russa della Kamchatka

Le “caverne di smeraldo” nella regione russa della Kamchatka

La natura regala paesaggi particolari e luoghi unici, basta sapere dove andare a cercare. Nel nostro viaggio in giro per il mondo ne abbiamo già scoperti alcuni: il lago rosa dell’Australia, il lago di Covão do Conchos e la sua strana voragine, il “fiume dei cinque colori” in Colombia. Oggi, però, vogliamo portarti in Russia dove si nascondono altre meraviglie, delle grotte davvero uniche: le “Caverne di smeraldo.”

A essere più precisi, queste caverne si trovano nella regione di Kamchatka. Questo territorio, nonostante si trovi alle stesse latitudini della Gran Bretagna, però, durante il periodo tra ottobre e maggio, è completamente ricoperto da neve e ghiaccio. Il motivo consiste nel fatto che il clima, durante la maggior parte dell’anno, è influenzato dal passaggio della gelida corrente marina Oya-Shio e dai venti artici provenienti dalla Siberia.

Ne consegue, quindi, che durante questo periodo le temperature scendano drasticamente anche nelle grotte e che sulle loro pareti si creino delle forme molto particolari, diretta conseguenza della lenta e costante erosione provocata dall’acqua combinata all’attività geotermica del sottosuolo in una zona ricca di vulcani ancora attivi.

Proprio dall’incontro tra il soffitto frastagliato e i refoli di luce che riescono a penetrare, deriva il nome di queste grotte. Infatti, a seconda della rifrazione dei raggi solari che filtrano dalla superficie e dei giochi di luce, i colori del soffitto ghiacciato variano dal verde smeraldo al rosso rubino, creando uno spettacolo stupefacente.

Immagine via Youtube