Cinque attrazioni da non perdere in Canada

Cinque attrazioni da non perdere in Canada

Quando citiamo l’”America”, molto spesso noi italiani intendiamo una parte specifica dell’America Settentrionale: gli Stati Uniti. È un’eventualità che ormai capita così spesso da non essere nemmeno considerata un errore. D’altronde sappiamo tutti che l’America non sono solo gli Stati Uniti e che parte dell’America Settentrionale, geograficamente parlando, è composta soprattutto dal Canada.

Esteso per più 9 milioni di chilometri quadrati, il Canada è un immenso stato, il più esteso al mondo dopo la Russia. Nonostante la sua estensione, però, la densità abitativa dello stato americano è bassa: si parla all’incirca di 33 milioni di abitanti. Un divario che ha permesso di preservare da un lato bellezze naturali di grande valore e di condensare le bellezze architettoniche nei grossi e nei piccoli centri abitativi. Ecco quindi 5 attrazioni che abbiamo scelto per te, nel caso in cui stessi programmando un tour in Canada.

Toronto

Impossibile non partire dal centro più popoloso del Canada: Toronto. Situata nell’estremo sud-est, capoluogo della provincia dell’Ontario, questa città è la più popolosa di tutto lo stato americano. Tra l’altro, è anche una delle più multiculturali del globo. Basti pensare che tra le file del 36% dei suoi abitanti non canadesi, c’è una comunità italiana molto forte (500 mila persone circa, su un totale di 2 milioni e mezzo in tutto il Canada). Ma la vera particolarità è che questo centro è letteralmente diviso in due parti: una sulla superficie e una sotterranea, soprannominata PATH, con 27 km di strade per consentire ai suoi abitanti di “uscire” fuori casa anche nei mesi più freddi dell’anno.

canada

Cascate del Niagara

Situate a sud-est, invece, tra gli Stati Uniti e il Canada, troviamo le Cascate del Niagara. Sono considerate tra i salti d’acqua più belli del mondo, grazie all’atmosfera che riescono a creare. Nonostante non siano molto alte (52 metri), infatti, è l’imponente portata dell’acqua a renderle uniche. Si parla di 168.000 m³ al minuto quando l’omonimo fiume è a pieno regime.

Québec

Québec è la capitale dell’omonima provincia. È la città più antica di tutto il Nord America. Fu fondata nel 1608 dai colonizzatori inglesi, per poi passare in mano ai francesi. Oggi è un centro francofono, come si può notare anche dalle architetture del suo centro storico. Inoltre, anche questa città è divisa in due: città alta e città bassa.

canada

Baia di Fundy

Si tratta di una baia situata sulla costa atlantica, tra il Nuovo Brunswick e la Nuova Scozia, nota in tutto il mondo per le sue variazioni di maree che possono raggiungere i 16-20 metri e avvengono all’incirca ogni 24 ore. Il nome “Fundy” sembra risalga al XVI secolo, quando i portoghesi chiamarono la baia con il nome di “Rio Fundo” o “fiume profondo”. Secondo la leggenda, inoltre, le maree sono create da una balena che sbatte la sua coda a largo.

can

Churchill

È una piccola cittadina, situata a nord, sull’estuario del fiume Churchill, lungo la costa della Baia di Hudson. Il piccolo centro conta all’incirca mille abitanti, in quanto d’inverno le temperature possono scendere addirittura a -34 gradi. Ma c’è un momento unico in cui visitarla. Tra la fine di ottobre e gli inizi di novembre, una colonia di orsi si stanzia lungo i 50 chilometri di costa tra il capo e la città per spostarsi in zone di caccia. In quel periodo sono possibili delle escursioni, con delle gip attrezzate.

canada

Immagini | Copertina | 1 | 2 | 3 | 4