Cinque luoghi nel mondo impossibili da raggiungere

Cinque luoghi nel mondo impossibili da raggiungere

Siamo nel 2017: gli spostamenti si fanno più globali, più rapidi e le distanze che prima, solo un secolo fa, necessitavano di parecchi giorni, oggi vengono coperte in pochi minuti. Abbiamo sondato gli abissi (non tutti, è vero), stiamo progettando viaggi su altri pianeti, eppure, dato estremamente affascinante, ci sono luoghi sulla terra ferma ancora oggi difficilissimi (o impossibili) da raggiungere.

[advertise id=”hello-amazon”]

Ne abbiamo scelti, tra i tanti, cinque, seguendo lo spunto di questo interessantissimo video realizzato da RealLifeLore che spiega molto bene dove si trovano questi posti e quanto tempo ci vuole per raggiungerli.

Pitcairn

Quest’isola dell’oceano Pacifico è abitata da neanche 50 persone e non ha aeroporti. Si raggiunge solo via mare. Prima si deve prendere un aereo per Los Angeles, poi un altro verso Tahiti (e siamo a un giorno di viaggio circa), da lì, bisogna prendere un altro aereo verso Mangareva, ma ne parte uno a settimana: questo è l’aeroporto più vicino a Pitcairn. Vicino si fa per dire visto che dista ancora 531 km. 32 ore di traversata via mare. Ah dimenticavamo: il battello di Mangareva parte una volta al mese.

Isole Kerguelen

Queste isole sono note anche come The Desolation Islands. Si trovano nell’oceano Indiano a 3.300 km da un centro abitato: in Madagascar. Anche qui non c’è nessun aeroporto: come raggiungere l’isola? Ogni tre mesi parte un traghetto dall’isola di Riunione, vicino il Madagascar, e ci vogliono 6 giorni di traversata per arrivare all’isola.

Vulcano del Diavolo, nelle isole Kerguelen. via

Vulcano del Diavolo, nelle isole Kerguelen. via

Monte Sidley

Ovviamente in questa lista dei luoghi impossibili ci sono anche le montagne. Una di queste è il monte Sidley, un vulcano, in Antartide (già di per sé difficilissimo da raggiungere con aerei) alto 4285 metri. Il vulcano si trova in una zona remotissima, nota come “La terra di Marie Bird“, un luogo immenso e talmente remoto che nessun Paese del resto del mondo rivendica la sua autorità: come succede per la Luna. Il vulcano è stato scalato soltanto due volte e in tempi molto recenti.

Monte Sidley ripreso dall'Operational Land Imager (OLI). via

Monte Sidley ripreso dall’Operational Land Imager (OLI). via

Gangkhar Puensum

Ma esistono anche dozzine di montagne non scalate. Questa è la montagna più alta non ancora scalata, di 7570 metri. Nessuno c’è mai riuscito e ci riuscirà per molto tempo: la montagna si trova in Bhutan ed è proibito scalarla per motivi religiosi. Oltre che fisicamente è anche legalmente off-limits.

Gangkhar Puensum visto in lontananza. via

Gangkhar Puensum vista in lontananza. via

Muchu Chhish

Questa montagna, alta 7453 metri, si trova in Pakistan e anche se legalmente si può scalare, ancora nessuno ci è riuscito: a causa della sua conformazione estremamente aspra e aguzza. La cima è uno dei luoghi che ancora non è stato calpestato dall’uomo e chissà ancora per quanto tempo lo sarà.

La cima impossibile da scalare di Muchu Chhish. via

La cima impossibile da scalare di Muchu Chhish. via

Immagine di copertina