La bellezza di Colmar d'inverno, la

La bellezza di Colmar d'inverno, la "piccola Venezia" d'Alsazia

Se stai pensando di organizzare un breve viaggio invernale, prendi in considerazione un week-end a Colmar. Questo piccolo comune francese, che dalla fine di novembre si anima grazie ai Marchés de Noel, i mercatini di Natale, si trova in Alsazia, tra il massiccio dei Vosgi e il Reno, che segna il confine tra la Francia nordorientale e la Germania sudoccidentale (Baden-Württemberg).

Chi c’è stato ne parla sempre come di un luogo “fatato”, che sembra uscito da una fiaba popolare. Vediamo perché.

Visitare Colmar

L’aspetto più appariscente di Colmar è la gran quantità di case a “colombages”, cioè con le pareti a tralicci (intelaiature in legno) che danno all’ambiente un tono inequivocabilmente germanico. Le puoi ammirare in particolare al centro della città, nell’area pedonale dove, agghindate per il Natale durante tutto il mese di dicembre, formano una vera e propria luminaria.

colmar5

Le case a graticcio punteggiano anche il bordo dell’acqua nella seconda più importante attrazione di Colmar, la cosiddetta Petite Venise. Il quartiere è un piccolo groviglio di canali navigabili—perciò definito “Piccola Venezia”—che si può percorrere grazie a gite in battello offerte ai turisti su imbarcazioni a fondo piatto.

Nella città vecchia Colmar conserva i tesori del complesso urbanistico medievale e rinascimentale. Assolutamente da vedere almeno tre edifici. Anzitutto la collegiata di San Martino, l’edificio religioso più importante della città, in stile gotico.

Poi la splendida Vecchia Dogana (1480) e la Casa Pfister, un edificio storico del ‘500 con un caratteristico erker, una “baia” poligonale che si proietta all’esterno dell’edificio ed è ornata da affreschi.

colmar6

Colmar, paradiso dei golosi

A Colmar c’è più di un ristorante stellato (come JY’S): anzi, in proporzione agli abitanti, Colmar è la località con il maggior numero di ristoranti stellati in tutta la Francia. Ma per assaggiare autentici sapori alsaziani, che risentono della cucina francese ma anche della robusta tradizione gastronomica tedesca, devi andare nelle numerose osterie tipiche (winstub) che trovi presso la Vecchia Dogana: puoi assaggiare ad esempio il Coq au riesling. Inoltre, Colmar è la “capitale” alsaziana del vino, in una regione che di per sé vanta una ricchissima tradizione vinicola.

Il Museo Unterlinden

La piccola Colmar, sorprendentemente, custodisce una delle opere d’arte più importanti della storia. Se visiti la città infatti, non puoi tralasciare una visita al Musée d’Unterlinden. 

Fra le mura di un vecchio monastero domenicano in cui sono ospitate numerose opere d’arte, spicca l’Altare di Isenheim di Matthias Grünewald.

Sciare vicino Colmar

Se si è disposti a fare un po’ di strada verso l’interno, cioè verso il massiccio dei Vosgi, vicino Colmar ci sono molte occasioni per sciare. A circa 30 minuti di automobile c’è la stazione sciistica di Lac Blanc. Poco più distanti trovi altre stazioni, come la stazione sciistica Markstein, dove si tengono anche alcune gare di Coppa del mondo. Ci sono piste per tutti, da verdi a nere.

Immagini: Copertina | | 2