Tutto quello che devi sapere su Sapporo, la città più alla moda del Giappone

Tutto quello che devi sapere su Sapporo, la città più alla moda del Giappone

Negli ultimi anni c’è una città del Giappone che sta attirando sempre più turisti. È Sapporo. Conosciuta da tempo come “città della neve“—per la maggior parte dell’anno (1 giorno su 3) la città è coperta dalla neve—durante l’estate il suo clima mite la rende un’ottima destinazione.

Ma non è solo il clima che rende Sapporo appetibile per i turisti che visitano il Giappone. Questa grande città è un ottimo compromesso fra stile urbano moderno, e antica tradizione giapponese. Ed è circondata da un vasto panorama naturalistico. Sono molte, infatti, le attrazioni che si possono visitare: fra parchi, giardini botanici, antichi villaggi e mercatini tipici. Ma soprattutto questa città è famosa per uno dei piatti più apprezzati della cucina giapponese: il ramen. È infatti qui che è nata questa tradizione gastronomica, e nel quartiere di Susukino è possibile assaggiare il ramen più buono del Giappone.

Come raggiungere Sapporo

Sapporo si trova nella parte sud-est di Hokkaido. L’isola più settentrionale fra le principali che compongono l’arcipelago giapponese. La distanza da Tokyo, quindi, è consistente. Solitamente la scelta migliore è quella di raggiungerla dopo aver visitato la capitale, e quindi le strade da percorrere sono sostanzialmente due. O prenotare un volo diretto da Tokyo, o spostarsi tramite una delle linee ferroviarie ad alta velocità che collegano le due città.

Le principali linee interne del Giappone prevedono voli diretti dalla capitale a Sapporo: voli della durata media di 90 minuti, per un costo medio di 36000 yen (circa 280 euro). Ma organizzandosi bene, e spulciando i siti che offrono voli low cost, si possono trovare anche voli dal costo di 9000 yen (circa 70 euro). L’aeroporto di Chitose, poi, è collegato al centro della città tramite diverse linee metropolitane e ferroviarie.

いつかの羊蹄山? 天気も良くて本当に見晴らしの良い日でした? 雨続きの北海道?明日は晴れるかな✨ アリオ札幌東区!主婦、OLに人気のサロン? 既に7月8月9月までのご予約頂いてます✨ まだ空きもありますので、ご予約お問い合わせは DM又はプロフィールのホットペーパーからお待ちしてます? 夏は脚見せフットも大人気✨急げ〜?‍♂️? #ネイル #ネイルアート #ネイルデザイン #札幌 #札幌ネイル #札幌ネイルサロン #ジェル #セルフネイル #hokkaido #sapporo #nail #beautiful #love #cute #instalike #follow #ネイル好きな人と繋がりたい#札幌ママ #札幌女子 #主婦 #女子 #30代 #40代 #アラサー #アラフォー

A post shared by 札幌ネイル♡kaori.m (@kaori.m1129) on

L’alternativa è quella di spostarsi in treno. Si può prenotare un posto sullo Shinkansen, sulla linea Tohoku fino a Shin-Hakodate-Hokuto. Una volta giunti a destinazione, si raggiunge Sapporo tramite il JR Hakucho Limited Express. Il viaggio dura circa sette ore in tutto, e il costo complessivo si aggira attorno ai 26560 yen (circa 200 euro).

Dove alloggiare

Sul sito JapanHoppers è possibile analizzare le varie offerte di hotel e Ryokan—alberghi tradizionali giapponesi—nella città di Sapporo. Con prezzi—al momento—che a seconda delle diverse possibilità vanno dai 50 ai 280 euro a notte, nella fascia media e medio-alta.

Il nostro consiglio è, se possibile, di non prenotare un alloggio troppo distante dal centro. I mezzi di trasporto pubblico da Sapporo sono ottimi, ma la città è molto grande, ed è complicato riuscire a spostarsi con facilità fra le varie attrazioni.

Cosa vedere

Le attrazioni di Sapporo sono moltissime, e di tutti i tipi. Iniziamo da quelle naturali, partendo dai parchi e dai giardini botanici. Di cui la città è ricchissima.

C’è, ad esempio, il parco nazionale Takino Suzuran: una grande area verde protetta in cui si può ammirare la vegetazione tipica del Giappone. Ci sono migliaia di specie floreali, suddivise in aree, e svariate razze di uccelli molto rare. Poi c’è il famoso Moerenuma Park. Una grande area verde (che copre circa 8 chilometri), situata a nord-est della città, e circondata da una palude. Estremamente interessante, poi, è il giardino botanico dell’università di Hokkaido, che conserva piante giapponesi molto rare.  Per chi ama il trekking, poi, è possibile organizzare un’escursione sul monte Moiwa. Che offre una vista unica sulla città.

Vicino al monte, poi, c’è uno dei villaggi tradizionali più affascinanti della zona: il Kaitaku no Mura, noto anche come “il villaggio storico di Hokkaido”. È una specie di vero e proprio museo tradizionale. Ci sono 60 edifici che risalgono all’epoca Meiji e Taisho. Dispone inoltre di otto aree che coprono cronologicamente la storia della prefettura dalla sua prima occupazione da parte di esseri umani circa 20000 anni fa, agli anni del dopoguerra. Inoltre la zona urbana è divisa in quattro settori: città, villaggio di pescatori, villaggio di contadini e un villaggio di montagna. Un luogo di grande valore storico.

#sapporo #kaitakunomura

A post shared by Hiroyuki Kimura (@plus8111) on

Per quanto riguarda la città, invece, il quartiere principale per la sera—pieno di ristoranti, di locali, e di negozi tipici—è quello di Susukino. Qui inoltre, si trovano i ramen bar più famosi del Giappone: sulla Ramen Alley e la New Ramen Alley. Il ramen è il piatto tipico di Sapporo.

Immagini: Copertina