Le cose da evitare per goderti la vacanza

Le cose da evitare per goderti la vacanza

La vacanza è sacra. Ma spesso pensare che in vacanza puoi fare quello che vuoi, dopo interminabili mesi di duro lavoro, ti porta a trascurare alcune cose.

Il sito Thrillist ha raccolto alcune tra le peggiori scelte che si possono compiere prima e durante un viaggio. 

Trascorrere tutto il tempo in un resort 

Il resort è la croce e delizia delle vacanze. Hai pagato un resort tutto incluso, il cibo e i drink sono illimitati, fantastico. Ma se dopo i primi due giorni pensi anche solo una volta di aver sbagliato qualcosa, iscriviti a quell’escursione e comincia il tuo viaggio.

Provare a fare tutto

Ma quando ci torni più in Vietnam? Questo modo di pensare ti costringe a goderti ogni ora, ogni minuto del tuo viaggio cercando di fare tutto il possibile.

E così dopo due giorni stressanti cominci a odiare il viaggio e sei talmente stanco che rimpiangi di non aver prenotato quel resort (vedi punto 1).

Rispettare rigorosamente la tabella di marcia

Straordinario è qualcosa che esce dall’ordinario. Bisogna essere ben disposti alle deviazioni, ai cambi improvvisi di programma, perché il viaggio non deve essere come previsto, ma sorprendente.

Sottovalutare le incombenze burocratiche e non avere un’assicurazione sanitaria

Non ridurti all’ultimo per sbrigare le faccende più noiose. I consolati e le ambasciate rischiano di farti saltare il viaggio. Quanto all’assicurazione, meglio partire con un po’ di tranquillità in più.

Portare il passaporto durante le uscite di tutti i giorni

Se proprio devi portarlo con te fai una fotocopia, lasciando l’originale in albergo. Perdere un portafoglio in viaggio è molto frequente.

Portarsi tutto

Hai comprato altri vestiti per il viaggio, oltre quelli che già avevi. Prima di partire sei terrorizzato dall’aver dimenticato qualcosa.

Ricorda: meglio portare solo le cose essenziali; lavare e riusare gli stessi vestiti o comprarli dopo in caso di bisogno non è un problema. Portarsi dietro uno zaino di trenta chili decisamente sì.

Immagine via Flickr