I dieci paesaggi terrestri che sembrano di un altro pianeta

I dieci paesaggi terrestri che sembrano di un altro pianeta

Non c’è bisogno di diventare un astronauta per vedere altri mondi: esistono luoghi della Terra talmente meravigliosi da sembrare fuori da questo mondo.

Paesaggi inimmaginabili che penseresti di trovare su Marte o Giove, ma che sono più vicini di quanto immagini.

Lago di Baikal

Nel mese di marzo la superficie ghiacciata del lago, situato nella Siberia meridionale, comincia a spaccarsi e in poche settimane grandi lastre si staccano e formano spunzoni dal colore turchese, come frammenti di un bicchiere di cristallo.

Fly geyser

Un geyser del Nevada nato in seguito alla costruzione di un pozzo sotterraneo.

L’energia geotermica ha riscaldato l’acqua, che trovando una crepa nel pozzo ha dato origine a un getto spontaneo creando un geyser naturale.

Il colore è dovuto a una particolare alga che si trova all’interno del geyser.

geyser2

Pamukkale

Noto come il “castello di cotone“, è un sito che si trova in Turchia, ricco di fonti termali. Gli strati bianchi di calcare e travertino hanno reso l’area simile a una fortezza di ghiaccio.

pamukkale

Zhangye Danxia

L’immenso parco geologico di oltre 400 chilometri quadrati si trova tra le contee di Linze e Sunan lungo la catena montuosa del Danxia.

I colori delle rocce sono il risultato dei depositi di arenaria e di minerali, avvenuto più di 240 milioni di anni fa. Il vento e le piogge hanno modificato la conformazione delle montagne. china

Monte Roraima

La più famosa e più bella montagna a cima piatta del Venezuela. Raggiungere la vetta alta 2.800 metri dà la possibilità di assistere a uno spettacolo senza pari. La valle di cristalli, coperta completamente di quarzi, sembra un paesaggio lunare. monte roraima DEF

La grotta di Son Doong

Si trova in Vietnam, nel parco nazionale di Phong Nha-Ke Bang. È la grotta più grande del mondo, raggiungendo una larghezza e una altezza di più di 80 metri.

È stata scoperta casualmente all’inizio degli anni ’90 e ancora non si è riuscita a esplorarla tutta.

Selciato del gigante

La leggenda irlandese narra che il gigante Finn McCool volle costruire un selciato per arrivare fino alla Scozia e sfidare a duello un altro gigante.

Quasi 40 mila colonne basaltiche, formate, in realtà, da un’eruzione vulcanica di 60 milioni di anni fa ricoprono la zona, fino alle scogliere, dove le colonne raggiungono vette di quasi 30 metri.

selciato

Grand Prismatic Spring

È la sorgente d’acqua calda più grande di tutti gli Stati Uniti e si trova nel parco di Yellowstone. Ciò che la rende un luogo extraterrestre è l’incredibile colore della sua acqua, dovuto ai batteri che crescono lungo i bordi.

Per ammirare al meglio la sorgente l’ideale sarebbe vederla dall’alto, con un aereo o un elicottero, altrimenti puoi accontentarti di una più comoda passerella. spring

I draghi di Socotra

Alberi dalla forma talmente caratteristica che sono raffigurati sulle monete dello Yemen.

Socotra è una terra antichissima, conosciuta già dai greci nell’epoca ellenica; ed è stata contaminata da molte culture diverse, dal mondo arabo, da quello indiano, africano ed europeo.

Gli alberi sono conosciuti anche come Dragonblood, “sangue di drago“, per il colore rosso acceso della loro resina. La struttura a fungo li ripara dalle temperature altissime che caratterizzano Socotra per quasi tutto l’anno. dragon

Canyon Antelope

La strana conformazione del canyon è dovuta all’erosione dell’arenaria da parte del vento. Il luogo oltre a essere affascinante è anche pericoloso: inondazioni improvvise possono allagare il canyon; per questo motivo lo si può visitare soltanto accompagnati da guide Navajo. antelope

Immagini via Flickr e Wikimedia | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9