Eisriesenwelt: le grotte di ghiaccio più grandi del mondo

Eisriesenwelt: le grotte di ghiaccio più grandi del mondo

Il termine austriaco Eisriesenwelt è traducibile approssimativamente con “mondo dei giganti di ghiaccio“, e da tempo indica un’antica grotta interamente ricoperta di giaccio che si trova dalle parti di Salisburgo, sul monte Hochkogel, fra la catena dei monti di Tennen.

[advertise id=”hello-amazon”]

Questa serie di cavità glaciali, si estendono per circa 42 chilometri di profondità, anche se la parte visibile al pubblico è lunga soltanto un chilometro. Ogni anno l’area attira in media 200.000 turisti che arrivano per ammirare la più grande cavità glaciale del mondo.

grotta-2

Una statua che raffigura l’esploratore Von Mork, all’interno della grotta. Via.

Gli abitanti della zona ritenevano che la grotta fosse l’entrata per l’inferno, e per questo motivo nessuno si era mai avventurato nei suoi cunicoli fino al 1879, anno in cui l’esploratore Anton Posselt la scoprì e decise di esplorarla.

Gli studi di Posselt furono poi ripresi da Alexander Von Mork, uno speleologo che decise di approfondire la conoscenza di dell’Eisriesenwelt, organizzando un gran numero di spedizioni già dal 1912. L’apporto di Von Mork alla divulgazione di questo spettacolo naturale fu decisivo, tanto che le sue ceneri, dopo la morte, furono lasciate all’interno dell’Eisriesenwelt.

grotta-4

L’interno della grotta di Eisriesenwelt. Via

Negli anni Cinquanta il comune di Salisburgo decise di accrescere i servizi che rendevano possibile raggiungere il sito, e costruì una funivia, così da poterlo raggiungere in pochi minuti. Fino ad allora, infatti, per vedere la grotta era necessario fare oltre un’ora di cammino.

Il tour dell’Eisriesenwelt dura circa 20 minuti, e si ha modo di vedere tutta una serie di attrazioni create dal ghiaccio. Come un vero e proprio organo glaciale che crea suoni strani e bellissimi, o il Castello di Ghiaccio, una serie di stalattiti che sembrano comporre una cattedrale.

grotta-1

L’entrata della grotta di Eisriesenwelt. Via.

Le visite sono aperte solo in un certo periodo dell’anno, che va dal primo maggio al 26 ottobre: per visitarla però ci si deve attrezzare con tute termiche adeguate, perché nei punti più profondi si raggiungono svariati gradi sotto zero.

Immagine di copertina