Le spiagge libere più belle d'Italia

Le spiagge libere più belle d'Italia

Visto che il caldo ormai è arrivato e che un po’ tutti sognano lunghe giornate al mare, abbiamo pensato di darti un po’ di dritte sulle spiagge migliori.

Magazi senza dover affittare ombrelloni e sdraio in qualche stabilimento balneare

Il nostro paese, infatti, è disseminato di spiagge libere meravigliose, affacciate su golfi o insenature tutte da scoprire: qui sotto puoi trovare una lista delle più famose.

Baia di Porto Selvaggio – Puglia

Baia Porto Selvaggio

Porto Selvaggio è stato nominato parco nazionale pur di preservarlo dal pericolo che il turismo lo trasformasse nell’ennesima località di mare piena di negozi e alberghi.

È un luogo suggestivo, circondato da una bellissima pineta che conduce alla spiaggia e affacciata su uno dei mari più belli del Salento.

San Vito Lo Capo – Sicilia

Incastrata in una piccola baia, la spiaggia di San Vito Lo Capo è stata eletta come una delle più belle d’Italia. La sabbia è finissima e bianca, e il mare è di un incontaminato color turchese.

Il piccolo borgo da cui affaccia è costruito intorno a un santuario dedicato a San Vito, e tutto intorno ci sono altre piccole spiagge molto caratteristiche.

Cala Violina – Toscana

Cala violina

Il Golfo di Follonica è in assoluto una dei più belli della Toscana, e Cala Violina è la spiaggia che meglio lo rappresenta. Prende il nome dal suono delicato che fa la sabbia che la ricopre quando viene calpestata.

Il mare è chiaro e pulito, e la zona è completamente circondata dalla tipica vegetazione della Maremma.

Cala Luna – Sardegna

Il Golfo di Orsei è una delle perle di rara bellezza del nostro paese. Cala Luna è la sua spiaggia più famosa, e ormai è diventata una meta turistica molto frequentata.

Nonostante questo, però, mantiene intatto tutto il suo fascino. Si trova a circa sei chilometri dal porto di Cala Gonone, e per tutta l’estate da qui vengono organizzate immersioni ed escursioni nei luoghi più caratteristici del Golfo.

Spiaggia delle Due Sorelle – Marche

spiaggia sorelle

Questa spiaggia è in assoluto la più particolare della Riviera del Conero, al centro delle Marche. Uno spazio completamente incontaminato, raggiungibile solo via mare, dove godersi quella tranquillità che la maggior parte delle spiagge non è in grado di offrire.

La spiaggia è fatta di ghiaia ed è circondata da scogli: ed è proprio da due di questi, che emergono visibilmente dal mare, che prende il suo nome.

Baia del Buon Dormire – Campania

Questa stupenda spiaggia libera si trova a Palinuro, ed è famosa per le bellissime variazioni cromatiche dell’acqua e per lo scoglio che sovrasta la gola su cui si affaccia: “Il Coniglio”.

Le pareti a picco del versante sud di Capo Palinuro, fra cui è stretta, la fanno sembrare quasi un’isola deserta.

Spiaggia di Calamosche – Sicilia

Calamoschemod

Infine ecco quella che nel 2005 Legambiente ha nominato “Spiaggia più bella d’Italia”. La spiaggia di Calamosche si trova fra i resti archeologici di Eloro e l’oasi faunistica di Vendicari, stretta nell’abbraccio di due promontori rocciosi che fanno sì che le sue acque siano sempre calme e che le regalano un panorama mozzafiato.

La varietà della vegetazione è enorme, e fra le rocce dei promontori ci sono un sacco di anfratti e piccole grotte tutti da esplorare.
Foto via YouTube, Flickr, Flickr, Wikipedia CommonsFlickr