Questi genitori hanno fatto un viaggio di 28mila km per mostrare il mondo al figlio

Questi genitori hanno fatto un viaggio di 28mila km per mostrare il mondo al figlio

Ci sono momenti nella nostra vita in cui i viaggi con i genitori diventano noiosi. È il momento in cui ci facciamo degli amici a scuola e cominciamo a programmare dei viaggi con loro, molto più elettrizzanti.

Uno dei motivi per cui ci annoiavamo con i nostri genitori era la scelta delle mete che con la nostra giovane età non sempre coincideva. La bellezza nei musei, dei monasteri, dei monumenti è qualcosa che si impara ad apprezzare con il tempo, non subito, all’età giusta, quando siamo pronti. Eppure non sempre due genitori hanno in mente questo modello di viaggio.

Oggi vogliamo parlarti di un’eccezione: di un rapporto speciale tra genitori e figli per organizzare una vacanza davvero originale.

Mihai e Oana sono due genitori della Romania che hanno deciso di fare un viaggio, la scorsa estate, con il loro figlio Vladimir di 4 anni. L’obiettivo di Mihai e Oana era quello di far conoscere al figlio il mondo fuori dal proprio Paese, le bellezze che si possono incontrare lungo il proprio tragitto e la ricchezza della diversità, sia nei paesaggi che nelle tradizioni e nei costumi.

Per questo hanno scelto di intraprendere un viaggio lungo quasi 28mila chilometri che gli ha fatto fare il giro di tutta l’Europa.

Il trio è partito su un sidecar che avevano affettuosamente soprannominato “Zair“. Sono partiti da Bucarest salendo prima verso nord, attraversando l’Ungheria, l’Austria, la Repubblica Ceca, la Polonia fino in Finlandia.

figlio

A vedere le foto, il figlio sembra essersi davvero divertito, anche con il clima freddo della Norvegia:

figlio

Dalle zone nordiche, la famiglia è poi scesa lungo la calda penisola iberica, prima Spagna:

spagna

E poi Portogallo:

portogallo

Per fare una deviazione anche nel nord Africa, per la precisione in Marocco:

marocco

Il viaggio dopo aver toccato tutti i Paesi europei si è concluso in Grecia, nell’ultimo campeggio, prima di ritornare a casa e raccontare, più felici e più ricchi di quando erano partiti, la loro impresa ad amici e parenti.

figlio

Immagini via Facebook