In futuro gli aerei potrebbero essere molto scomodi

In futuro gli aerei potrebbero essere molto scomodi

Diciamocelo, i voli aerei non sono esattamente il modo più confortevole di viaggiare. Specialmente se sono voli appartenenti a linee low cost: i sedili sono piccoli e scomodi e lo spazio per muoversi è veramente ridotto.

A quanto pare, però, la situazione potrebbe peggiorare ulteriormente. Un nuovo brevetto della Airbus, l’azienda leader nella produzione di aerei in Europa, prevede di rivedere completamente l’organizzazione dei sedili sugli aerei.

L’idea innovativa è questa: due file di sedili, una sopra all’altra, come già accade in alcuni pullman. Un modo per sfruttare tutto lo spazio disponibile e ottenere il massimo profitto possibile.

Le immagini trapelate dal documento presentato per il brevetto fanno sembrare i nuovi posti a sedere impraticabili, tanto che si è addirittura pensato che la notizia fosse una bufala. Ma in realtà è tutto vero.

Non è la prima volta che la Airbus propone qualcosa di simile: nel 2014 aveva pensato di sostituire i normali sedili con altri simili a quelli delle biciclette. Ridistribuire lo spazio occupabile sui voli aerei è ormai una tendenza comune.

Negli ultimi anni i prezzi dei voli aerei si sono ridotti enormemente, e questo anche grazie all’avvento delle compagnie low cost. Ma la saturazione del mercato ha ridotto le entrate delle compagnie più grandi che offrono voli più cari  ma anche più confortevoli. E questo significa che per adeguarsi, anche le grandi compagnie devono cominciare ad ottimizzare costi e prenotazioni.

Immagini: Copertina