Il geyser del parco di Yellowstone che erutta da anni spaccando il minuto

Il geyser del parco di Yellowstone che erutta da anni spaccando il minuto

I fenomeni naturali non sono noti per la loro puntualità: tornado, tempeste di sabbia, o altri fenomeni atmosferici più estremi e rari non si mostrano ciclicamente con una precisione al minuto.

Queste straordinarie manifestazioni a volte di brutale bellezza possono dare qualche segnale di preavviso, ma a breve tempo dall’evento e non con netto anticipo. Un esempio può essere quello dell’imprevedibilità dei terremoti, dei quali, sfortunatamente, tutti siamo ormai a conoscenza.

Tra questi fenomeni però ce n’è uno (non così spaventoso, ma molto suggestivo) famoso in tutto il mondo per la sua puntualità. È in grado di sprigionare, è proprio il caso di dirlo, la sua bellezza con una precisione che spacca il minuto: non a caso viene chiamato il Vecchio Fedele (“Old Faithful” in inglese) ed è un geyser del Parco Nazionale di Yellowstone.

Cosa sono i geyser

Un geyser è una sorgete d’acqua bollente che ogni tanto erutta creando delle colonne di acqua e vapore. Il nome, non tutti lo sanno, deriva dal verbo islandese gjósa che significa “eruttare”. Il sostantivo è un calco da Geysir, un geyser situato nella valle di Haukadalur in Islanda, il più antico e conosciuto.

Il principio fisico è quello del vulcanismo ma tecnicamente catalogato come secondario: quando il fenomeno eruttivo cessa, in profondità rimane una camera magmatica che raffredda e solidifica nel corso di anni, continuando a interagire con il terreno, l’acqua delle falde e i gasi in risalita.

I geyser sono rari e si trovano raccolti in zone specifiche perché richiedono una combinazione di caratteri geologici e climatici ben precisi. Sono poche le zone dove sono riuniti, oltre all’Islanda, ci sono, tra le altre, la Nuova Zelanda, la Kamchatka in Russia e il Parco nazionale di Yellowstone negli Stati Uniti.

Il geyser “Vecchio Fedele” nel parco di Yellowstone

Proprio in questo parco americano si trova uno dei geyser più famosi del mondo: l’Old Faithful (la cui traduzione sarebbe il “Vecchio Fedele”). Il nome, il primo geyser del parco a riceverne uno, gli è stato dato durante la prima spedizione del 1870.

Le sue eruzioni durano alcuni minuti (da uno a cinque) e dall’anno della sua scoperta se ne sono contate più di 130mila. I getti raggiungono anche i 50 metri e posso avere un volume di acqua di oltre 30mila litri. Il “Vecchio Fedele” non è famoso però per essere il geyser con le più alte o più potenti gittate del Parco: ma per la sua puntualità.

Il primo ad accorgersene fu nel 1938 Harry Woodward. A quel tempo le eruzioni del geyser potevano essere preannunciate al secondo. Ma in seguito ad alcuni terremoti e smottamenti che hanno colpito la zona oggi sono prevedibili con un margine di errore di pochi minuti. Si è stabilito che se un’eruzione dura meno di due minuti e mezzo la successiva avviene dopo 65 minuti; se invece è stata maggiore, bisogna aspettarne 92.

Gli scienziati che hanno studiato questa straordinaria particolarità hanno notato che la sua struttura non è collegata con nessun altro fenomeno termale dell’Upper Geyser Basin (la zona del parco di Yellowstone dove si trova).

Già nel 1871, Nathaniel Langford, ricercatore che prese parte alla prima spedizione, se ne era accorto e per questo diede il nome di “Vecchio Fedele”.

Una curiosità: nei primi giorni della scoperta, il geyser venne usato addirittura come lavatrice (anche se distruggeva in mille pezzi i capi di lana), visto che la temperatura dell’acqua può raggiungere i 200 gradi Fahrenheit (circa 90 gradi Celsius).

One more #FarmFamily trip to #Yellowstone before we go! #OldFaithful

A post shared by Jess Jennings (@dj_jessihaha) on

Come visitare il simbolo di Yellowstone

Oggi il geyser è uno dei simboli di Yellowstone e una delle attrazioni del parco più visitate. Intorno a esso c’è una piattaforma dalla quale i turisti possono osservare l’eruzione e scattare fotografie. Accanto al luogo dell’eruzione c’è un centro informazioni dove si possono controllare gli orari delle eruzioni e conoscere ancora meglio la storia di questo straordinario luogo.

Anche se le persone che accorrono sono tante, il getto è talmente alto che si riesce a vedere bene anche se non si è posizionati in prima fila. Oltre al “Vecchio Fedele” si trovano anche altri percorsi tra pozze e fumarole. Sul sito di TripAdvisor dedicato all’Old Faithful puoi prenotare il tour che fa al caso tuo.

Immagine di copertina