Cinque grandi opere tra le più belle del mondo

Cinque grandi opere tra le più belle del mondo

Le grandi opere non sono soltanto monumenti o strutture pensate per mostrare bellezza e abbellire le nostre città: rappresentano anche un simbolo storico del Paese in cui vengono realizzate. Concorrono a mostrare lo sviluppo di una nazione o dell’umanità, e a incarnarne i valori.

Per questo abbiamo selezionato cinque fra le più rappresentative grandi opere del mondo: dal Canale di Panama alla Stazione spaziale internazionale. Ponti, palazzi e canali idraulici imponenti e strabilianti che testimoniano la grandezza del genio umano.

Palm Jumeirah

La Palm Jumeirah è una delle tre isole artificiali—due sono già state completate, mentre la terza (Palma Deira) è ancora da realizzare—progettate per abbellire la costa di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. La Jumeirah è la più famosa: è composta da un tronco e da 17 ramificazioni racchiuse all’interno di una mezzaluna che funge da frangiflutti. Su tutta la superficie della Palm Jumeirah sono costruiti circa 4000 tra case e appartamenti, fra cui 1400 ville di lusso.

Canale di Panama

Questo canale idraulico artificiale unisce l’oceano Pacifico con quello Atlantico, attraversando l’istmo di Panama, in America centrale. I lavori iniziarono nel 1907 e terminarono nel 1914: è lungo 81 chilometri, con una profondità massima di 12 chilometri e consente la navigazione di navi commerciali e private. Fu realizzato con una maestria architettonica unica, nonostante l’arretratezza dei mezzi tecnici dell’epoca. Un’opera imponente, che insieme al Canale di Suez ha rappresentato un fondamentale viatico di commercio e comunicazione fra popoli.

opere-1

Stazione Spaziale Internazionale

Questa Stazione Spaziale adibita alla ricerca scientifica è una delle grandi opere congiunte più importanti del mondo: in orbita attorno alla Terra—un’orbita compresa tra i 330 e i 435 chilometri di altitudine—consente la ricerca di cinque diverse agenzie spaziali, fra cui quella americana, quella russa e quella europea. Il lancio è avvenuto nel 1998, e il suo assemblaggio ha rappresentato una sforzo congiunto di proporzioni epiche, nonché una perizia architettonica e ingegneristica fuori dal comune. È uno dei grandi simboli della grandezza raggiunta dalla tecnologia.

opere-2

Viadotto di Millau

Questo imponente ponte è in assoluto una delle grandi opere europee più ambiziose: attraversa la valle del Tarn, vicino a Millau, in Francia, ed è lungo quasi due chilometri e mezzo. È il dodicesimo ponte più alto del mondo—si trova a un’altezza di 300 metri dal suolo—ed è composto da otto campate supportate da sette piloni di cemento altissimi—il picco raggiunto dalla sommità dei piloni raggiunge i 341 metri. Inaugurato nel 2004, è una delle dimostrazioni più efficaci di come si possa smaltire il traffico sfruttando l’architettura per abbellire il territorio. Funzionalità, e bellezza.

opere-3

Burj Khalifa

Il Burj Khalifa è un grattacielo costruito a Dubai, e a oggi rappresenta la più alta struttura costruita dall’uomo, con i suoi 829,8 metri. I lavori cominciarono nel 2004, e la struttura fu aperta ufficialmente al pubblico nel 2010. È stata progettata dallo studio Skidmore, Owings, & Merrill, famoso per aver lavorato anche alla Sears Tower di Chicago, e al One World Trade Center a New York. La struttura esterna del grattacielo si ispira alla forma dell’Hymenocallis, una pianta ornamentale molto apprezzata in medio oriente, e presenta 27 terrazze panoramiche che si alternano salendo verso l’antenna come a creare una spirale. Un  edificio dalla bellezza maestosa e impressionante.

opere-4

Immagini: Copertina | 1 | 2 | 3 | 4