Nessuno sa perché questa grotta inglese è decorata con quattro milioni di conchiglie

Nessuno sa perché questa grotta inglese è decorata con quattro milioni di conchiglie

Quella di Margate è una piccola città marittima inglese del distretto di Thanet, nel Kent. Vita tranquilla, pochi abitanti, nessun grande evento. Eppure ogni anno accoglie centinaia di turisti curiosi. Perché ospita una delle attrazioni più strane e misteriose di tutto il Regno Unito. Una grotta votiva interamente adornata da conchiglie, le cui origini non sono ancora state chiarite.

Ogni superficie della grotta è stata adornata con mosaici calcarei, recuperati dal mare, che formano disegni complicati e rilievi dall’aspetto sontuoso. Rose, stelle, e composizioni geometriche che ricoprono i corridoi, le sale, e le cupole della grotta.

La scoperta

La grotta fu scoperta casualmente nel 1835 da un uomo chiamato James Newslove. Stava controllando un terreno sulla costa di Margate, perché intendeva creare un piccolo laghetto artificiale, e si è reso conto con una sonda manuale che sotto il suolo c’era una grande cavità.

All’epoca il terreno non apparteneva a nessuno, quindi l’uomo avvisò tutta la comunità. Venne praticata un’apertura, e un ragazzo fu calato all’interno della grotta per controllare cosa celasse. Quando tornò in superficie, gli astanti non poterono credere al suo racconto: un piccolo tempio interamente ricoperto di conchiglie era custodito nella misteriosa grotta di cui nessuno aveva mai avuto notizia. Interi corridoi, cappelle, e sale in cui si susseguivano mosaici fatti di conchiglie splendenti, di vari colori.

Close up of the shells ?

A post shared by Kelly Jones (@kellyjones_x) on

Un abitante di Margate intuì la portata della scoperta, e acquistò il terreno per renderlo visitabile al pubblico. Due anni dopo, nel 1837, la grotta di Margate venne ufficialmente aperta ai visitatori.

Nonostante l’interesse crescente, però, non è mai stato possibile comprendere chi o come avesse creato quei mosaici di conchiglie. Nonostante il governo abbia inserito la Shell Grotto fra i patrimoni del Regno Unito, infatti, non sono mai stati stanziati fondi per riuscire a fare una datazione scientifica precisa.

Le teorie in merito, vista la scarsità di studi organizzati in modo rigoroso, si sprecano. C’è chi sostiene che il luogo sia stato creato circa 3000 anni fa, e chi invece ritiene che risalga al massimo al diciottesimo secolo. E lo stesso vale per le cause che hanno spinto chiunque l’abbia commissionata: la storia più suggestiva vorrebbe che la grotta fosse un luogo sacro per l’Ordine dei Templari. Un’associazione massonica istituita tramite bolla papale, e attiva fra il 1129 e il 1312.

La grotta

Nel 1930 alcuni cittadini di Margate arrivarono al punto di organizzare una seduta spiritica per comprendere le origini del monumento che stava monopolizzando la vita della città. Ma nonostante congetture, illazioni, e continue supposizioni il mistero di Margate è rimasto irrisolto.

Ma al di là del mistero, quello che conta è la bellezza della Shell Grotto. Il sito, infatti, è decorato con 4,6 milioni di conchiglie. L’interno misura 24 metri d’altezza, e si estende in lunghezza per 21. È composto da salette decorative, un’entrata circolare, alcuni piccoli corridoi, e una camera più ampia in cui probabilmente era custodito un altare. Alla sommità di quest’ultima stanza, poi, si trova una cupola.

Le decorazioni di conchiglie richiamano simboli religiosi: come le rose e le stelle che si fanno più numerose via via che ci si avvicina alla camera dell’altare. Ogni forma geometrica è di strabiliante precisione, se si pensa al numero delle conchiglie utilizzate. E la realizzazione deve aver comportato una grande quantità di tempo.

Gli esperti hanno catalogato svariati tipi di conchiglie utilizzate, ma le principali provengono da precise specie. Ci sono cozze, vongole, ostriche, patelle, capesante. E ogni tipologia è stata utilizzata con precisione geometrica per creare i mosaici.

Sul sito dell’associazione privata che gestisce le visite alla grotta, è possibile prenotare i biglietti—al costo di 4 sterline a persona—e consultare gli orari di apertura della struttura. Ogni visita dura al massimo 45 minuti, ed è possibile acquistare anche alcune conchiglie decorative.

Immagini: Copertina