Le Isole Okinawa: la meravigliosa punta meridionale del Giappone

Le Isole Okinawa: la meravigliosa punta meridionale del Giappone

A gennaio scorso è uscita la lista dei posti da visitare nel 2017 secondo il New York Times. In quel momento avevamo riportato la notizia che al suo interno figurasse la bellissima Calabria come unica meta italiana, ma vogliamo riportarti sull’argomento in quanto c’è una meta davvero perfetta da visitare in questo periodo dell’anno. Si tratta dell’arcipelago Ryukyu, meglio conosciuto con il nome di “Isole Okinawa“.

Nello specifico, le Isole Okinawa sono un insieme di 160 isole, di cui l’isola di Okinawa costituisce l’isola principale. Il New York Times ne parla come di un luogo “raramente visitato”, “che si estende dalla punta meridionale della terraferma giapponese a 70 miglia dalla costa orientale di Taiwan” e con “numerosi dialetti che rischiano di andare perduti”.

okinawa 4

In sostanza, se ami il mare e i posti con pochi turisti questo è il momento giusto per fare un salto in questa parte meno nota del Giappone: escluso settembre in cui è più facile imbattersi in tifoni, infatti, da fine giugno fino alla fine di ottobre lì il clima (subtropicale) è perfetto. Abbiamo, quindi, scelto per te alcune isole in modo tale da farti un’idea su un possibile viaggio da personalizzare una volta raggiunta la prefettura di Okinawa, tramite l’Aeroporto di Naha.

Okinawa

Okinawa, l’isola più grande di tutto l’arcipelago, è un ottimo punto da cui partire per le varie escursioni delle altre isole raggiungibili in traghetto. Tra le varie attrazioni di cui dispone l’isola, la prima è sicuramente l’Okinawa Ocean Expo Park, al cui interno si trova l’Acquario Churaumi—il secondo più grande al mondo.

Nella città di Naha, poi, ci sono due tipici giardini giapponesi: il Fukushu-en (gratuito), e lo Shikina-en (400 Yen). Inoltre è interessante anche l’Okinawa Prefectural Museum and Art Museum, dove viene riassunta la storia dell’arcipelago. Infine sono interessanti le varie rovine storiche disseminate nell’Isole, dette gusuku: fortezze che oggi sono iscritte tra i patrimoni UNESCO.

okinawa 1

Isole Yaeyama

Le Isole Yaeyama—17 in totale—sono forse le più apprezzate di tutto l’arcipelago Ryukyu. Il posto perfetto in cui fermarsi è Ishigaki City, nell’omonima isola. Oltre alla vita notturna piuttosto movimenta, qui è possibile assaggiare il manzo di Ishigaki, una particolare varietà di carne tipica della zona. A nord dell’isola, poi, è possibile visitare la bellissima spiaggia di Kabira Bay dalle acque cristalline, dove però è proibita la balneazione—in quanto nella zona sono allevate le perle nere.

okinawa 3

Isole Miyako

Composto da otto isole, l’arcipelago delle Miyako è perfetto per chi ama le immersioni e lo snorkeling. La città principale del piccolo arcipelago è Hirara, da cui prende il nome l’omonima isola. Qui si possono visitare il Miyako Underwater Park, dedicano ancora alla fauna marina; il Miyako-jima City Tropical Botanical Gardens, per conoscere meglio la flora tipica della zona e la pulitissima spiaggia di Sunset Beach.

Per vedere altre bellissima spiagge, bisogna poi prendere un traghetto per andare Irabu-jima e Shimoji-jima—due isolette collegate tra loro. Proprio qui è possibile attrezzarsi per scandagliare il fondale marino ricco di coralli e pesci tropicali. Senza dimenticare di fare un salto a Tori-ike, che consiste in due pozze d’acqua internamente connesse al mare aperto, che per la loro forma sono soprannominate “occhi di drago”.

Se dopo questi spunti ti è venuta voglia di partire per le Isole di Okinawa, ti consigliamo di guarda le offerte consigliate da Tripadvisor, Edreams e Hotelplan.

Immagini | Copertina | 1 | 2 | 3 | 4