I luoghi da visitare prima che scompaiano per sempre

I luoghi da visitare prima che scompaiano per sempre

“Il cambiamento è l’unica costante di tutta la scienza. L’energia, la materia, cambiano continuamente, si trasformano, si fondono, crescono, muoiono“. Così diceva la dottoressa Meredith in un episodio di Grey’s Anatomy.

Da sempre infatti il mondo cambia, ma negli ultimi anni, con l’inquinamento e i mutamenti climatici gli scienziati sono più allarmati e convinti che il tempo stia correndo più velocemente. È iniziata allora la cosiddetta era del “turismo dell’urgenza“.

Yahoo!Travel ha raccolto i luoghi più belli del mondo che tra qualche anno non soltanto non saranno più gli stessi, ma molto probabilmente non esisteranno più.

Glacier National park

Il parco del Montana, sul confine canadese, è uno dei più visitati degli Stati Uniti.

Con i suoi numerosi laghi, le mille varietà di piante e le diverse specie di animali è visitato ogni anno da più di due milioni di turisti, numero destinato a crescere visto il suo cambiamento irrimediabile e repentino.

Dei 150 ghiacciai che una volta si potevano ammirare nel parco, oggi ne rimangono soltanto 25, per l’effetto devastante del clima. Gli scienziati sono convinti che i ghiacciai non esisteranno più entro il 2030.

La Grande barriera corallina

Situata nella costa est dell’Australia, tra vent’anni sarà irriconoscibile. A causa dell’inquinamento, dell’innalzamento delle temperatura e della pesca illegale sarà distrutta.

barriera

Maldive

Conosciuta nel mondo soprattutto per le sue spiagge, la Repubblica delle Maldive si ritrova l’80% della terra sotto il livello del mare: gli scienziati sono convinti che entro un secolo, l’isola verrà sommersa completamente.

malide

Venezia

Venezia affonda da secoli, ma secondo alcune previsioni piuttosto allarmanti, questo processo si sta velocizzando.

venezia

Mar Morto

Trovandosi in uno dei punti più caldi del pianeta, l’evaporazione non è sufficientemente compensata dall’afflusso delle acque del fiume Giordano.

Il mare ha per questo motivo perso un terzo della sua acqua.

mar morto

Alpi

Le Alpi europee sono a rischio a causa dell’aumento delle temperature, trovandosi a un’altitudine più bassa rispetto alle altre montagne.

alpi

Seychelles

Come le Maldive, anche le Seychelles stanno andando incontro alla stessa triste fine. Ma rispetto alle prime la situazione è se possibile ancora più drammatica.

Seychelles

Immagini via Flickr | Grande Barriera Corallina | MaldiveVenezia Mar Morto Alpi Seychelles |