Meghalaya, lo Stato indiano in cui i ciliegi fioriscono a novembre

Meghalaya, lo Stato indiano in cui i ciliegi fioriscono a novembre

Quando esisteva ancora l’Impero britannico, gli inglesi la chiamavano “La Scozia d’Oriente“, ma il suo nomeMeghalaya—in sanscrito significa “Dimora delle nuvole”. È uno Stato relativamente piccolo dell’India orientale—poco più esteso della Puglia. 

Negli ultimi tempi questa regione che possiede un patrimonio forestale unico al mondo, si è affermata come una delle mete predilette da chi ama viaggiare in aree naturali con consapevolezza ambientale, interagendo con le comunità locali direttamente coinvolte nella conservazione del proprio territorio: insomma, da chi pratica il turismo ecologico. Vediamo perché.

meghalaya6

Le cascate Nohkalikai 

Cosa c’è di speciale a Meghalaya

Meghalaya, territorio montagnoso, è lo Stato indiano più piovoso (12.000 mm all’anno), con più del 70% del suo territorio ricoperto da foresta subtropicale. Questi due dati basterebbero a fartene indovinare un terzo: il territorio di Meghalaya—con due parchi nazionali e tre riserve naturali—è una riserva della biosfera. Alcune regioni, come il parco nazionale di Nokrek, sotto tutela UNESCO, sono ricchissime di biodiversità e ospitano numerose specie esotiche a rischio. Vi si trova, ad esempio, l’unica popolazione di panda rosso rinvenuta in una regione tropicale.

meghalaya2

Radici intrecciate sospese nel vuoto

L’organizzazione sociale delle principali popolazioni che vivono a Meghalaya, la maggiore delle quali è di etnia Khasi, prevede la matrilinearità. I Khasi sono responsabili di alcune opere di bioedilizia fra le più straordinarie al mondo, che si possono ammirare in un percorso attorno alla città di Cherrapunji. Sono i ponti di radici viventi, opere di architettura botanica artigianale vecchie anche centinaia di anni.

?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Mawlynnong: il villaggio più pulito di tutta l’Asia

Grazie soprattutto alla versatilità nello sfruttamento del bambù, gli abitanti Khasi di Mawlynnong hanno realizzato quella che è stata definita una “base” per l’ecoturismo internazionale. Nonché il villaggio più pulito di tutta l’Asia.

Del resto, come informa il capo-villaggio, è prevista una multa per chiunque sia sorpreso a gettare rifiuti per terra anziché nei cestini in bambù. La multa è simbolica (l’equivalente di un dollaro), poiché l’imbarazzo di essere segnalati come “inquinatori” in una società in cui si viene educati al rispetto dell’ambiente fin da piccolissimi, è considerato peggiore di un esborso.

Da una piattaforma in bambù di Mawlynnong, posta a 25 metri di altezza, è possibile planare con lo sguardo fino al confine col Bangladesh.

Il bazar di Shillong

La capitale Shillong è definita dai media locali “la città rock dell’India“, a causa della sua vivace “scena musicale” e dell’inusitato culto per Bob Dylan osservato dai suoi abitanti. Per gli appassionati di street photography, è un paradiso. Grazie soprattutto al suo mercato, lo Iewduh Bara Bazaar. È uno dei più grandi mercati tradizionali in tutta l’India. Frequentato quotidianamente dalle donne Khasi in cerca di prodotti freschi, è aperto dalle 8 di mattina alle 5 del pomeriggio, e sempre pienissimo.

When the mind lies elsewhere…

A post shared by Vipin C Vijayan (@bohemian_vcv) on

L’unico posto al mondo dove il ciliegio fiorisce a novembre

La più straordinaria delle peculiarità di Meghalaya è che i ciliegi vi fioriscono in autunno. La messa a dimora delle piante di ciliegio da parte del Dipartimento Ambiente del Governo di Meghalaya è stata effettuata pochi anni fa. Nella regione di Khasi Hills, fino a un’altitudine di quasi 2000 metri, oggi se ne trovano più di 2000 esemplari. E ogni anno, a Shillong, si svolge il Cherry Blossom Festival.

meghalaya13

Come sai, il ciliegio, la cui coltivazione iniziò in Giappone secoli fa, è un albero deciduo la cui fioritura primaverile è davvero spettacolare. I fiori rosa tendenti al bianco del ciliegio sono anche un simbolo festivo. Ci sono diversi Cherry Blossom Festival nel mondo—in Europa, negli Stati Uniti e in Giappone—che attraggono milioni di turisti. Quello di Shillong però è l’unico al mondo che si svolge a novembre.

meghalaya14

Sul sito del dipartimento del Turismo di Meghalaya, oltre che sulla guida Lonely Planet, trovi le informazioni di cui hai bisogno per organizzare il tuo viaggio.

Immagini: Copertina|1|2|3|4-5|