Mercatini di Londra: da Bricklane a Camden, i più belli

Mercatini di Londra: da Bricklane a Camden, i più belli

Se ti capita di fare un viaggio a Londra devi assolutamente segnare in agenda anche una visita agli incredibili mercatini che sono presenti in ogni angolo della città. Ce n’è per tutti i gusti, dal vintage al food, passando per l’artigianato e l’abbigliamento. Puoi fermarti a stuzzicare qualcosa o trascorrerci un intero pomeriggio, non ti resta che scegliere il tuo preferito o quello che ti incuriosisce di più, ecco alcuni dei più famosi e visitati.

BRICK LANE – crocevia dei flussi d’immigrazione negli anni passati, oggi mantiene le sue radici etniche e si lascia contaminare dal flusso costante di turisti provenienti da ogni parte del mondo. Situata nella zona east di Londra, Brick Lane è diventata anche il centro della comunità bengalese e troverai ad ogni angolo bagels e la migliore cucina orientale. Resterai quasi stordito dal mix di profumi, piuttosto forti e pungenti del cibo etnico e passeggiando potrai anche scrutare i tanti negozietti vintage o le bancarelle di abiti usati, in alcuni casi una vecchia valigia aperta diventa un piccolo negozio. Il giorno ideale per visitare il mercato di Brick Lane è la domenica.

bricklane

PENNICOAT LANE – si trova nella zona est della City of London, vicino c’è anche lo Spitalfields Market, il mercato al coperto di fascia medio-alta. Quello di Pennicoat Lane è uno dei mercati più antichi del Regno Unito, è aperto dal lunedì al venerdì su Wentworth Street ma è la domenica (chiude alle 14)  e si estende anche nelle strade circostanti con oltre mille bancarelle. La storia di questo mercato è un’eredità lasciata alla capitale inglese dagli ugonotti francesi: “petticoat” significa sottoveste e descrive quello che commerciavano a quel tempo, durante l’epoca vittoriana, però, i puritani decisero di cambiare il nome della strada in Middlesex Street perché ritenuto scandaloso.

GREENWICH MARKET – meno conosciuto rispetto ai vari Portobello, Camden e Covent Garden, è un mercato coperto situato nell’omonimo distretto. Qui è possibile intrattenersi visitando le numerose bancarelle di prodotti artigianali, ma anche abbigliamento e collezionismo, oltre all’onnipresente antiquariato. Il mercatino è aperto dal mercoledì alla domenica, il terzo giorno della settimana è dedicato in particolare al cibo. La zona di Greenwich è comunque ricca di negozietti, locali e aree verdi in cui intrattenersi.

greenwhich village

PORTOBELLO ROAD –  nella curatissima zona di Notting Hill, il mercatino di Portobello è sicuramente uno dei più celebri. Tantissimi i negozi di abbigliamento vintage, ma anche le bancarelle che propongono capi firmati a prezzi scontatissimi. Oltre mille bancarelle e tra queste tantissimi punti di ristoro etnici, ma anche catene fast food. Il mercato è aperto da lunedì a sabato dalle 9 del mattino fino alle 18, il giovedì fino alle 13 e il venerdì e sabato fino alle 19 (domenica chiuso).

portobello road

CAMDEN – questo mercato ancora ben esprime lo spirito Goth, Punk e Emo del quartiere omonimo, un luogo simbolo della cultura alternativa. Camden è la quarta attrazione turistica di Londra, ogni giorno a visitarlo arrivano centinaia di turisti da ogni parte del mondo. Qui troverai personaggi particolari, e respirerai a pieni polmoni l’atmosfera grunge anni ’80, tra tatuatori e t-shirt di cantanti rock. Lungo il canale di Regent potrai riposarti nei bellissimi prati, oppure prendere qualcosa da mangiare e guastarlo sui particolari tavoli lungo la riva che collega il canale a Camden.

camden