I migliori spot del mondo in cui praticare snorkeling

I migliori spot del mondo in cui praticare snorkeling

Gli amanti dello snorkeling sanno bene quanto, una volta provata l’esperienza dell’immersione, sia difficile farne a meno. È una disciplina che si impara ad amare fin da subito, quando si vedono con i propri occhi le bellezze che nasconde il mare.

[advertise id=”hello-amazon”]

Nel mondo esistono diversi luoghi veramente meravigliosi in cui praticare lo snorkeling, non necessariamente in prossimità delle barriere coralline. Per questo abbiamo deciso di elencartene alcuni, tra i più belli e meno noti.

Ghar Lapsi – Malta

In Europa uno dei luoghi migliori in cui praticare questa attività è sicuramente Malta, perché le coste rocciose delle isole che la compongono fanno sì che le acque vadano subito in profondità. Ghar Lapsi si trova nella punta sud-ovest di Malta, ed è composta da un golfo profondo, non molto frequentato dai turisti, in cui si può ammirare una biodiversità marina molto interessante.

snorke-1

Una veduta della baia di Ghar Lapsi. Via.

Makarska – Croazia

Un altro spot europeo interessante, anche se non molto conosciuto, è quello della riviera di Makarska. Essendo quasi interamente roccioso, questo spot permette una notevole visibilità, ed è possibile—tramite le agenzie che organizzano immersioni guidate—raggiungere facilmente anche le isole di Hvar e Brač. In queste acque è possibile ammirare uno strano tipo di mollusco dalla forma triangolare, l’Atrina maura.

snorke-2

La riviera di Makarska. Via.

Bocas del Toro – Panama

Se vuoi ammirare tranquillamente una barriera corallina, la Bahía de Almirante a Bocas del Toro è sicuramente uno dei posti più indicati: la barriera è protetta, e le acque di questa costa vergine sono praticamente trasparenti e prive di onde. Le specie marine che si possono ammirare in questo spot sono veramente infinite: dai granchi ragno, ai gamberi spazzini.

snork-3

La fauna marina di Bocas del Toro. Via.

Parco marino di Bunaken – Indonesia

Questo parco marino è una vera e propria miniera di ricchezze per gli amanti dello snorkeling: le cinque isole che lo compongono—MantehageNineManado TuaSiladen e Bunaken—conservano una biodiversità marina unica al mondo. Tartarughe giganti, pesci unicorno, spugne marine di ogni tipo, e oltre 70 tipologie diverse di coralli.

snorke-4

Le bellezze delle acque di Bunaken. Via.

Ko Tao – Thailandia

La traduzione letterale di Ko Tao è “isola delle tartarughe“, e indica uno degli spot più amati dagli snorkelers. Situata nel Golfo di Thailandia, questa baia circondata dalla vegetazione tropicale è in assoluto la migliore del paese. Al largo delle sue acque si possono ammirare varie specie: pesci pappagallo, pesci angelo e razze. Ed è inoltre molto vicina ad altri spot interessanti, come quelli delle isole Aow Leuk e Koh Nang Yuan.

Immagine di copertina di Mauricio Handler/National Geographic/Getty Images