Milford Track: il percorso di trekking più famoso della Nuova Zelanda

Milford Track: il percorso di trekking più famoso della Nuova Zelanda

Praticare trekking è l’ideale per visitare le zone più belle di un paese, perché ti permette di rimanere costantemente in contatto con la natura e di vivere il tuo viaggio attraverso un percorso in cui puoi imbatterti in situazioni di ogni tipo. Dai trak sensoriali, a quelli urbani, fino ai più classici sentieri boschivi: i tracciati disponibili sono praticamente infiniti. In Nuova Zelanda il più famoso è sicuramente il Milford Track, un percorso lungo 53 chilometri che attraversa valli, montagne, cascate e laghi, e che è considerato da molti come uno dei più affascinanti del mondo.

Il tracciato ha una storia molto lunga. Nel 1880 Donald Sutherland, il primo residente europeo stabilitosi nel Milford Sound—celebre fiordo dell’Isola del Sud—cominciò a delineare un percorso nella Valle Arthur, in modo che i visitatori potessero rintracciare facilmente le cascate della zona. Pochi anni più tardi, nel 1888, gli esploratori Quintin Mackinnon e Ernest Mitchell partirono per costruire una tracciato nella Valle Clinton, all’estremità settentrionale del lago Te Anau, e ricollegarono poi questi due sentieri, creandone uno solo.

Durante il tempo poi il tracciato si è allungato. Oggi le spedizioni guidate partono da Queenstown, e compiendo tutte le tappe che toccano Glade House, il passo Mackinnon, e Sandfly Point terminano l’intero giro del fiordo, fino a ritornare nella città di partenza.

mildford-1

L’intera spedizione dura circa cinque giorni, e durante il cammino è possibile ammirare bellezze naturali di ogni tipo: la meravigliosa cascata di Sutherland, che è costituita da tre diverse balze d’acqua, il Clinton Canyon—una gola interamente ghiacciata che crea uno scenario surreale—, il lago Mintaro—che si trova incastonato tra il Monte Ballon e il Monte Castello—e il lago di Te Anau, il più grande dell’Isola del Sud. Alla fine del percorso, poi, è prevista una pagaiata in kayak nelle acque del Fiordland National Park.

mildford-2

Lo stato neozelandese da sempre tutela attentamente questo antico sentiero e le attrazioni naturali che percorre. Nonostante la mole spropositata di turisti che ogni anno fanno richiesta per poterlo affrontare—circa 14000 persone—dal 1992 soltanto 90 escursionisti sono consentiti durante una singola giornata. Quindi è necessario prenotare con largo anticipo se si vuole portare a termine questa impresa.

Su questo sito è possibile organizzare la propria visita guidata, e le offerte comprendono anche il pernottamento. I prezzi sono molto alti—si va da un minimo di 2130 dollari a persona per soggiornare in camere condivise durante la bassa stagione, fino a un massimo di 3330 dollari per una stanza singola in alta stagione—ma quella del Milford Track rimane un’esperienza unica nel suo genere, e per questo motivo la richiesta è altissima.

mildford-3

Immagini: Copertina | 1 | 2 | 3