Lake Hillier, il lago rosa dell'Australia

Lake Hillier, il lago rosa dell'Australia

Chi l’ha detto che un lago deve per forza essere di colore azzurro? È vero, a vederlo dall’alto questo bacino australiano sembra una gigantesca gomma da masticare, ma si sa, l’Australia ci riserva sempre infinite sorprese.

Negli ultimi mesi abbiamo imparato a conoscere meglio questo paese-continente, attraverso città costruite sottoterra per sfuggire al caldo, spiagge composte di sole conchiglieangoli incontaminati e campi arati ad opera d’arte.

Questa ennesima meraviglia si chiama lago Hillier e si trova su Middle Island, la più grande dell’arcipelago, nelle vicinanze di Cape Arid. Lungo circa 600 metri e largo 250 il lago salato è avvolto da una vegetazione di eucalipti Malaleuca e ha una striscia di sabbia che ne percorre la circonferenza. Il colore rosa del lago non è un effetto di photoshop, né dell’inquinamento. La colorazione è permanente e inalterabile.

Le prime attestazioni del lago risalgono al 1802, grazie a una spedizione guidata da Matthew Flinders, datata 15 gennaio. Matthew, colpito dal colore rosa, nota un’anomala salinità delle sue acque: “Sulle sue rive si sono cristallizzate sufficienti quantità da caricarle su una nave. Non è richiesto alcun processo di essiccazione, il sale è già idoneo all’uso”. Da quel momento si sono susseguite altre spedizioni per raccogliere il sale del lago, almeno fino al 2012 quando la zona è stata dichiarata riserva protetta.

I primi che hanno cominciato a cercare una spiegazione a questa strana colorazione sono stati gli scienziati del secolo scorso. Le loro indagini si sono concentrate su una particolare alga che vive all’interno, la Dunaliella salina, dal colore rosso acceso ricca di carotenoidi. Tuttavia la spiegazione non ha trovato ancora una certezza scientifica. Alcuni scienziati non escludono che questo lago possa essere rosa a causa delle reazioni dei batteri alla salinità.

Essendo una riserva protetta il lago non è aperto al pubblico, per vederlo si può soltanto sorvolare, facendosi accompagnare in elicottero.

Immagine via YouTube