Le piste di atterraggio più spettacolari del mondo: dal Nepal al Portogallo

Le piste di atterraggio più spettacolari del mondo: dal Nepal al Portogallo

Se sei un viaggiatore backpackers ti sarà capitato di atterrare in alcune tra le piste più spettacolari del mondo. Ce ne sono diverse e tutte hanno un fascino incredibile, a volte, a tratti terrorizzante per la vicinanza con montagne, mari, fiumi o spiagge. Ecco quelle che meritano senza dubbio di essere nella classifica.

AEREOPORTO DI TENZING-HILLARY – NEPAL

Chi ha avuto modo di provare questa piccola pista di atterraggio tra le case di Lukla in Nepal, è quasi sicuro di non voler ripetere più l’esperienza. La piccolissima pista di atterraggio in mezzo alle montagne non ispira tantissima fiducia, specie quando c’è la nebbia. A volte i trekker sono costretti a rientrare a Kathmandu in elicottero per non perdere il volo di ritorno.

AEREOPORTO NEPAL

Questo ‘affascinante’ aeroporto è una meta d’obbligo per chi vuole fare uno dei trekking sull’Himalaya più famosi: l’Everest Base Camp Trek e per chi preferisce, anche in alta quota, percorsi meno affollati ma di certo non meno sublimi: Gokyo Lakes Trek.

AEREOPORTO DI SABA – ANTILLE OLANDESI

Quella dell’aereoporto di Saba (Paesi Bassi) è una delle piste di atterraggio più corte del mondo, solo 400 metri. Una delle più difficili da gestire per i piloti, inoltre, mancando una torre di controllo è tutto nelle loro mani. Incastrato tra due roccioni a strapiombo sul mare, sta di fatto che il panorama che si gode è di una bellezza da mozzare il fiato.

aereoporto saba antille

AEREOPORTO DI SVALBARD, NORVEGIA

È il principale aeroporto delle isole norvegesi delle Svalbard, situato nella capitale Longyearbyen. Incredibile il panorama tra i fiordi, suggestivo in qualsiasi periodo dell’anno.

Aeroporto di Svalbard, in Norvegia

AEREOPORTO DI NIZZA (FRANCIA)

L’aeroporto di Nizza (Francia) è il secondo aeroporto francese per traffico passeggeri, dopo Parigi-Charles de Gaulle e Parigi-Orly, è il 35º aeroporto europeo (2007). Stupenda la visuale su tutta la Costa Azzurra con le sfumature del mare cristallino di giorno e le luci della movida di notte.

aereoporto di nizza

AEREOPORTO MADEIRA (PORTOGALLO)

L’Aeroporto di Madera o Aeroporto di Funchal, serve l’omonima isola portoghese. Attivo dal 1964 è annoverato, tra gli aeroporti più pericolosi al mondo; il canale tv statunitense History Channel, nel corso del programma Most Extreme Airports, lo ha classificato l’aeroporto al 9º posto, al secondo posto in Europa dopo l’aeroporto di Gibilterra.

aereoporto madeira

AEREOPORTO DI COURCHEVEL (FRANCIA)

L’aeroporto di Courchevel  è situato sulle Alpi francesi presso l’omonima località sciistica. La struttura detiene alcuni primati: è l’aereoporto internazionale più alto d’Europa e tra i più piccoli al mondo come estensione e larghezza della pista di atterraggio. Un’altra sua particolarità è proprio il fatto di essere servito da voli di linea nonostante sia uno dei più piccoli al mondo.

aereoporto courchevel

Guarda anche questo video con alcuni degli aereoporti più pericolosi del mondo