Alla scoperta di Plitvice, il magnifico parco dei laghi in Croazia

Alla scoperta di Plitvice, il magnifico parco dei laghi in Croazia

Un sentiero incontaminato di 18 km, 16 limpidi laghi, foreste intatte. Sono solo alcuni dei motivi che hanno spinto nel 1979 l’UNESCO a designare il Parco Nazionale di Plitvice come uno dei preziosi Patrimoni dell’Umanità. Del resto, consiste in una delle riserve più belle, e antiche, di tutto il vecchio continente.

Ubicata nel complesso montuoso di Lička Plješivica in Croazia, al confine con la Bosnia ed Erzegovina, la riserva venne definita tale solo nel 1979. Anche se già circa novant’anni prima, la lungimiranza degli Asburgo aveva fatto sì che la sua bellezza fosse preservata e tutelata dall’abbattimento.

parco lago plivtice

In questa maniera, grazie all’attenzione che nel tempo l’uomo ha posto su questo territorio, oggi hai la possibilità di vedere un luogo intatto—una tappa obbligata se stai programmando un viaggio in Croazia, ami la natura e lo sport.

Partiamo dalla natura. Come avevamo accennato prima, sono i laghi a rendere davvero unico il parco. Se ne possono vedere di diverso tipo, in base alla parte della riserva che si sta visitando. Se ti trovi nella parte inferiore, protrai osservare specchi d’acqua di ridotte dimensioni e poco profondi; ma se ti trovi nella parte superiore avrai la possibilità di osservare dei grandiosi laghi dolomitici con massicce cascate.

parco lago plivtice

In qualunque parte ti trovi, insomma, avrai la possibilità di fare delle bellissime fotografie sempre diverse. Non solo perché la fitta vegetazione—composta da boschi di faggi, abeti bianchi, salici, pini, aceri, ontani—varia in base al paesaggio, ma anche per i colori dei laghi che mutano in base ai minerali, agli organismi presenti e alla rifrazione atmosferica.

parco lago plivtice

Inoltre, con un po’ di spirito d’osservazione, non è raro poter osservare alcuni degli esemplari che compongono la fauna all’interno del parco. Oltre a essere presenti oltre 300 specie di volatili e 150 specie di farfalle, è possibile intravedere tra la fitta vegetazione alcuni mammiferi, come il capriolo, la puzzola e il gatto selvatico.

La bella notizia è che, una volta arrivato nel parco, potrai scegliere di visitarlo con il mezzo che preferisci. Potrai andare a piedi tra i suoi sentieri, percorrerli su una bicicletta o in canoa. Se cerchi un mezzo più romantico, invece, potrai scegliere di salire a bordo di un treno panoramico o di un battello.

Immagini | Copertina| 1 | 2| 3