Portogallo on the road: dalle spiagge più belle dell’Algarve ai colori di Lisbona

Portogallo on the road: dalle spiagge più belle dell’Algarve ai colori di Lisbona

Il Portogallo è un paese in cui vale la pena andare per almeno tre grandi motivi: è vicino, è bellissimo ed è economico. Uno dei modi migliori per visitarlo è sicuramente quello di noleggiare una macchina e partire per un’avventura on the road. L’oceano da un lato, valli verdissime dall’altra e in mezzo città dal fascino nostalgico.
Decidi tu da dove partire e che giro fare, noi ti consigliamo le destinazioni da non perdere.

Partiamo idealmente dalla capitale, Lisbona, una delle città di mare più belle da conoscere passeggiando per i suoi vicoli e ascoltando fado.
Lo stile degli edifici rivestiti di azulejos vi accompagnerà nel quartiere della Baixa, il centro della città, nel Bairro Alto fino ad arrivare a Belém, dove lo stile gotico è di casa e dove puoi ammirare la meravigliosa torre di guardia.

torre Belem_Portogallo

Poco distante da Lisbona, Sintra, con i suoi palazzi fiabeschi e il castello moresco.

sintra_castello moresco

Un’altra città imperdibile è Porto, città di mare con il porto mercantile che conserva il fascino popolare un po’ malandato dei suoi vicoli. Tappa obbligatoria la libreria Lello & Irmao, conosciuta anche come la “cattedrale dei libri”, è una libreria antichissima, costruita nel 1869 in stile liberty con pareti di legno e vetrate colorate.
Voglia di natura dopo un tour in città?
Raggiungi il parco nazionale di Peneda Geres, situato al Nord grazie ai suoi torrenti, fiumi e cascate è possibile praticare rafting, canoa, e altri sport acquatici.

E per finire, immancabili le spiagge della costa e del sud. L’oceano offre spiagge per tutti i gusti: per i surfisti, turistiche, per le famiglie o più isolate. Ecco alcune delle spiagge più belle.

L’Algarve è il distretto che racchiude il maggior numero di spiagge bellissime.
Praia de Rocha che insieme a Praia do Vau e Alvor formano un insieme di baie a ferro di cavallo.

Praia de Rocha

Indimenticabile al tramonto la sabbia di Praia de Falesia con il suo riflesso dorato causato dalle scogliere rosse.

Praia de Falesia

Vale la pena anche spingersi fino alla punta ovest dell’Algarve, a Sagres, villaggio dell’estremo sud del Paese con l suo mare agitato dalle correnti.
Nelle vicinanze si trova la spiaggia di Martinhal, meta prediletta dei surfisti.
Diversa invece è Praia do Amado con la sua distesa di sabbia bianca e le dune a farle da cornice.
Un viaggio low cost in cui si possono trovare alloggi per una media di 30 euro a notte e mangiare dell’ottimo pesce con venti euro per una cena completa.