Quando conviene comprare i biglietti aerei?

Quando conviene comprare i biglietti aerei?

Ti sei mai chiesto perché i biglietti aerei costano molto di più se la data della partenza è ravvicinata a quella della prenotazione e di meno se prenoti con largo anticipo? 

La spiegazione è semplice: le compagnie cercano di incoraggiare la vendita dei biglietti proponendo dei costi bassi in precedenza, ma lasciando alti i prezzi a ridosso del giorno del decollo beccando la fascia degli ansiosi che preferisce acquistare quando è sicuro che potrà partire, senza il timore di dover cambiare il biglietto per imprevisti sopravvenuti.

A teorizzare questa supposizione è stato l’economista Makoto Watanabe che ha indicato il periodo ideale per prenotare i biglietti. Lo studioso ha elaborato la seguente formula matematica che se applicata dovrebbe aiutare a far risparmiare sull’acquisto dei ticket aerei.

∏A = gUG + min(k – g, (1 – g)(1 – r))

 
Il simbolo ∏A  indica il profitto in base alle settimane di anticipo con cui si acquista un biglietto. L’economista, come leggiamo dall’articolo del The Guardian, ha inoltre indicato come migliore periodo per acquistare i biglietti, otto settimane prima della partenza.
Questo studio è stato effettuato nel 2010 ma resta sempre un’alternativa valida applicabile. 

Per aiutarci a fare la scelta giusta arrivano anche altri studi. Questa volta è il caso di italiani: il team capeggiato da Claudio Piga, docente di economia alla Keele University nello Staffordshire, ha elaborato nell’aprile del 2014 una teoria per risparmiare sui biglietti aerei. Lo studio certosino è stato effettuato sui voli passati analizzando i trend di aumento del costo dei ticket stessi tenendo conto della variabile temporale.

La ricerca, che comprende anche le valutazioni di Marcella Nicolini dell’Università di Pavia e Marco Alderighi dell’Università della Valle d’Aosta (come si spiega sull’articolo de Il Fatto Quotidiano), ha portato ad alcuni risultati.

Per acquistare un volo Ryanair o Easyjet, il momento migliore sarebbe esattamente 10 giorni prima della partenza dato che i prezzi seguono un andamento ad U, ossia sono inizialmente alti, poi si abbassano, per poi risalire a ridosso della data di partenza (se scelta troppo ravvicinata a quella di prenotazione) dato che i posti disponibili tendono ovviamente a diminuire.