Questa spiaggia cinese sembra fatta di rubini

Questa spiaggia cinese sembra fatta di rubini

La Cina è un paese estremamente ricco di luoghi  meravigliosi, che vale veramente la pena di visitare: e fra questi c’è sicuramente la Panjin Red Beach, quella che viene definita “la spiaggia rosso rubino”.

Si trova sul delta del fiume Liaohe, a sud-ovest di Panjin, a circa una trentina di chilometri dalla zona urbana, e rappresenta uno spettacolo davvero singolare: la sua area è infatti disseminata di un particolare tipo d’alga autoctona di color rosso squillante che la fa sembrare ricoperta di rubini.

L’alga cresce rigogliosa in ogni angolo della baia paludosa, grazie anche al terreno alcalino estremamente fertile.

La spiaggia di Panjin è un’attrazione naturalistica unica:  una zona paludosa che grazie all’atmosfera che regala, e alle strutture panoramiche costruite dall’uomo, attira ogni anno migliaia di turisti.

spiaggia-1

Visto il suo delicatissimo ecosistema, il governo cinese l’ha recentemente classificata come riserva naturale, creando una serie di enti preposti a garantirne la tutela.

L’intera zona, infatti, rappresenta un’habitat ideale per oltre 230 specie di uccelli, fra cui alcune molto rare, come la gru rosso incoronata e il gabbiano di Saunder.

Ai visitatori purtroppo è consentito l’accesso ad una piccola porzione della riserva, visitabile solo tramite una serie di ponteggi di legno che sovrastano la spiaggia di Panjin.

Immagini: Copertina | 1