Questo ragazzo in giro per il mondo ha trovato un espediente per tranquillizzare la madre

Questo ragazzo in giro per il mondo ha trovato un espediente per tranquillizzare la madre

Ogni madre, si sa, fa molta fatica a staccarsi dai propri figli: ogni volta che partiamo per un viaggio, o siamo lontani da casa dobbiamo continuamente far sapere ai genitori che stiamo bene e tranquillizzarli con messaggi e telefonate praticamente quotidiani.

Lo stesso capitava a Jonathan Quiñonez, un ragazzo americano che dopo essere partito per un viaggio intorno al mondo ha deciso di lanciare un progetto fotografico per far sapere alla madre che stava bene, “MOMIMFINE“.

madre-1

Il progetto è piuttosto semplice: in ogni nuova località visitata, Jonathan si fa fotografare in pose simpatiche mentre tiene fra le mani un cartello con su scritto “Mom i’m fine“, che tradotto in italiano significa “mamma sto bene“.

madre-2

L’idea gli è venuta dopo essere arrivato a Cuba e non essere stato capace di mettersi in contatto con sua madre per comunicarle che tutto andava per il meglio. Una volta riavuta la connessione notò che i messaggi di sua madre erano moltissimi, e divertito decise di mettere su il progetto.

madre-3

Da quel momento ovunque si è trovato—durante un lancio con il paracadute, nel mezzo di un’escursione, mentre stava facendo canottaggio—non ha perso occasione di scattarsi una foto con il messaggio per rassicurare la madre. Il progetto ha avuto talmente tanto successo che ormai il suo account Instagram può contare 133.000 follower.

madre-4

Immagini: Copertina | 1 | 2 | 3 | 4