Questo villaggio abbandonato è diventato una meta per fotografi

Questo villaggio abbandonato è diventato una meta per fotografi

Nel mondo esistono molte mete suggestive che attirano l’attenzione dei fotografi di tutto il mondo: paesaggi naturali affascinanti, monumenti storici, e anche città particolarmente intriganti. A volte invece ad attirare l’attenzione sono località più sperdute, in grado di rappresentare un contesto estraniante e desolato, come ad esempio il villaggio di Kirovsky in Russia.

Questo centro abitativo situato nella regione del Kamchatka, un tempo era abitato soprattutto da pescatori, dopo la crisi dell’ex Unione Sovietica è stato completamente abbandonato dai suoi abitanti che si sono spostati nei centri più popolati.
Dopo anni di abbandono il villaggio ha assunto un’atmosfera surreale, e questo ha fatto sì che moltissimi fotografi siano arrivati per ritrarre la sua unicità.

Gli edifici diroccati che fanno parte di Kirovsky sembrano quasi far parte di uno strano film apocalittico: ogni strada, ogni casa, ogni palazzo è interessante da osservare. Sul lungomare del villaggio, ad esempio, ci sono edifici distrutti dal tempo che sembrano quasi dei giganteschi giocattoli lasciati sulla battigia.

Negli ultimi anni sono moltissimi gli artisti arrivati nella regione per immortalare la strade e i ruderi di questa città fantasma, tanto che ormai è famosa in molte parti del mondo.

Quelle che puoi trovare qua sotto sono soltanto alcune delle foto che testimoniano la strana e macabra bellezza di uno dei luoghi più strani dell’intera Russia.

villaggio-2

villaggio-3

villaggio-4

villaggio-5

Immagini: Copertina | 1 | 2 | 3 | 4