Robbie Maddison ha surfato sulle gigantesche onde di Tahiti con la sua moto

Robbie Maddison ha surfato sulle gigantesche onde di Tahiti con la sua moto

Gli stunt man sono un po’ folli, ma ce ne sono alcuni più folli di altri. Robbie Maddison è uno di loro.

Il motociclista australiano è stato già autore di esibizioni stupefacenti, come attraversare un campo da football battendo il record di salto più lungo, o saltare il ponte levatoio aperto di London Tower Bridge con una capriola.

Quello che ha fatto qualche giorno fa a Tahiti però non ha precedenti. In sella alla sua amata moto da cross ha surfato sulle enormi onde di Teahupoo.

Vicino Tahiti, Teahupoo è un centro mondiale di surfisti, dove si è tenuto proprio quest’anno il campionato internazionale.

Per questo evento Robbie si è preparato due anni. Il luogo l’aveva scelto all’inizio del suo progetto e non ha mai abbandonato l’impresa, sapendo che quelle onde oltre a essere altissime sono estremamente pericolose.

Nel video qui sotto lo puoi vedere affrontare l’impresa vestito come se stesse correndo su pista; l’effetto, sulle onde, è molto suggestivo. Le ruote della sua moto sono sorrette da sci d’acqua.

Il suo primo tentativo non è andato a buon fine e Maddison, dopo aver perso il tempo giusto per entrare nell’onda, l’ha colpita in pieno, affondando. Fortunatamente non ha riportato serie conseguenze e si è rimesso subito in sella alla sua moto, riprovandoci qualche giorno dopo.

“Non credo che le foto o il video possano davvero rendere l’idea di quanto fossero grosse quelle onde“, ha dichiarato Maddison in un’intervista.

“Quando attraversi un’onda del genere che si rompe dietro di te, pensi di essere nel posto sbagliato al momento sbagliato. Ho pensato di non farcela, ho pensato che sarebbe stata la mia fine”.

E se lo dice un temerario come Maddison bisogna davvero dargli retta.